Calabria7

Pretendono denaro dal Caf,  impiegata aggredita a Cosenza

cosenza caf

Una volante della Polizia è intervenuta, stamattina, nella sede del Caf dell’UCTS – Unione Turismo Commercio e Servizi, che ha sede su viale Mancini, a Cosenza, a seguito di un’aggressione.

Protagoniste della vicenda due donne che si erano rivolte agli sportelli del Caf di Cosenza, dimostrando insofferenza per la coda di persone che si era formata agli sportelli.

Le donne, secondo quanto raccontato dagli operatori dell’ufficio, avrebbero preteso la consegna di alcune somme di denaro, come sussidio, cosa ovviamente impossibile.

Gli operatori hanno spiegato che loro avrebbero solo potuto aiutare nella compilazione della documentazione necessaria, ma le donne si sarebbero scagliate contro un’impiegata.

Da qui la richiesta dell’intervento della polizia sul posto, che ha riportato la calma e identificato le due donne.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Vibo, esce di casa e sosta al cellulare in auto: denunciato

manfredi

A Palazzo dei Bruzi scoppia il malcontento dei dipendenti

Francesco Cangemi

Sicurezza, Sapia (M5S): potenziare Polizia e CC Corigliano-Rossano

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content