Processo Basso Profilo, l’imputato Nicola Cirillo torna in libertà

Oggi in accoglimento dell'istanza difensiva è stata revocata la misura cautelare degli arresti domiciliari per Cirillo che torna in libertà

All’udienza dell’11 novembre 2022 innanzi al collegio giudicante del Tribunale di Catanzaro, nell’ambito del processo Basso Profilo, i legali dell’imputato Nicola Cirillo, avvocati Massimiliano Carnevale e Pietro Chiodo, hanno deposito istanza difensiva di revoca o sostituzione della attuale misura cautelare domiciliare.

Revocati arresti domiciliari

Revocati arresti domiciliari

Intervenendo in sede di discussione hanno ribadito il principio di diritto ormai costante e consolidato della Suprema corte di legittimità, secondo cui il giudice di merito è tenuto a monitorare costantemente il quadro cautelare ed indiziario degli imputati articolatosi nel corso del dibattimento ed a confrontarsi con eventuali elementi probatori nuovi e sopravvenuti nel corso dell’istruttoria dibattimentale al fine di decidere sull’istanza difensiva de libertate.  ln particolare i predetti legali ribadivano nel corso del loro intervento difensivo, tutte quelle risultanze processuali di natura probatoria emerse nel corso della lunga istruttoria dibattimentale a tutt’oggi in corso da oltre un anno (e specificamente indicate nell’ istanza difensiva e nelle memorie difensive allegate), sostenendo sia l’affievolimento del quadro indiziario, che di quello cautelare. Oggi in accoglimento dell’istanza difensiva è stata revocata la misura cautelare degli arresti domiciliari per Cirillo che torna in libertà.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
La presidente Nunzia Paese, nominerà l’avvocato nella Cabina di regia regionale con l’obiettivo di dare forza al programma del partito
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved