Calabria7

Nuovo sbarco di migranti nel Reggino, donne e minori tra gli oltre 60 profughi

migranti Roccella Ionica

Ennesimo sbarco di migranti al porto di Roccella Ionica, in provincia di Reggio Calabria. Nella prima mattinata di oggi sono giunti in porto 63 profughi, tutti nazionalità pachistana soccorsi poche ore prima in mare aperto dalla Guardia costiera. Tra i profughi anche alcune donne e diversi minori non accompagnati. Prima di essere intercettati ad alcune miglia di distanza dalla costa della Locride, i migranti si trovavano a bordo di una piccola imbarcazione partita, come hanno riferito, circa una settimana fa dalla Turchia.

Ottomila migranti nel 2022

Dopo l’arrivo a Roccella, su disposizione della Prefettura di Reggio Calabria, i profughi sono stati momentaneamente sistemati nella tensostruttura allestita nell’autunno scorso nell’area dello scalo e gestita dai volontari della Croce Rossa, della Protezione Civile e da una equipe di Medici senza frontiere. Con l’ultimo “arrivo” di oggi è salito a 62 il numero degli sbarchi che si sono verificati nel solo tratto di costa della Locride dall’inizio dell’anno. Di questi 53 si sono verificati nel solo Porto di Roccella Ionica per un totale di oltre 8mila migranti.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Reggio, 15 mesi senza stipendio: in ansia 600 operatori sociali

nico de luca

Botte a bimbi dell’asilo, arrestate maestra e collaboratrice scolastica nel Catanzarese

Matteo Brancati

Intimidazione al sindaco di Platì, Occhiuto esprime la sua solidarietà

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content