Protesta agricoltori, Speziali attacca Talerico: “Sostiene le loro ragioni con argomentazioni posticce”

L’esponente Udc stigmatizza la presa di posizione a sostegno della protesta: "Non sa neppure di cosa si parli, lo fa solo perché ora conviene"

Ho letto la dichiarazione argomentata sino al dettaglio del Consigliere Regionale e catanzaresemente comunale, Antonello Talerico, circa la giusta protesta degli agricoltori, i quali hanno ricevuto il sostegno del mio Partito (non del suo!), visitandoli con l’On. Lorenzo Cesa (perciò non Maurizio Lupi…’in rolex’), parimenti a come notiziato dagli organi di stampa, pure nazionali. Ben venga la presa di posizione del Talerico, solamente però avrebbe dovuto assumerla prima, poiché adesso è, certamente, configurabile alla stregua di una strumentalità effimera, finanche palesata attraverso arzigolamenti cincischianti di cui si fa portatore il soggetto(one) di specie, ovvero, sempre Talerico, solamente perché ho avuto l’iniziativa primigenia Parla di cose che non gli sono attinenti, cercando di accreditarsi con nozionistica da propaganda, ma si vede lontano un miglio quato il tema gli è avulso. Purtuttavia ebbene che vi siano più voci a favore e sostegno di tale comparto (utilizza il mio termine, per riprova della poca credibilità in materia)”. È quanto afferma in una nota Vincenzo Speziali, componente della Direzione nazionale dell’Udc.

“D’altronde, al solito suo, non accetta di non essere me, ovvero nipote di mio nonno, eletto più volte in Parlamento, poiché espressione della Coldiretti, come lo fu il compianto On. Ernesto Pucci, ed entrambi furono amici e sodali di un loro esimio collega, cioè l’On.Paolo Bonomi, fondatore della Coldiretti stessa. Io poi, si sa, sono amico dei loro discendenti nipoti, così cone fraterno in amicizia con l’attuale Presidente nazionale, il dottor. Ettore Prandini, figlio dell’On. Gianni Prandini, che ha rappresentato per me una figura paterna assiene ad Arnaldo Forlani, di cui fu ‘braccio destro’. Ordunque tal Talerico si interessai veramente a questo nostro comparto (lui sa che ho incarichi dirigenziali in seno alla mia associazione di categoria di cui vado fiero!), quindi si facesse contattare dal sottoscritto (visto che lui al pari dei mocciosi sfugge il contatto e blocca il medesimo…bella figura per un politico, poiché dimostra di essere quel che e…ovvero non un politico!), così gli organizzerò una seria sessione di suddetta problematica. A parlare siamo buoni tutti (principalmente se si hanno strutture regionali a lecita dispisizione), poi la differenza la si vede sul da farsi. Metto nel conto che il Talerico, osi controreplicarmi polemicamente -o lo faccia fare ad altri!- percio sappia sin da ora -nonostante il lutto per Maria Fida Moro- che ho preparato di già la mia dichiarazione in risposta a lui medesimo, la quale dice la verità ed annuncia il mio comportamento verso di lui (pure al netto dello sfottò che si merita).

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'assassino lo aspettava sotto la sua abitazione, forse aiutato da un complice
Il caso
Sulla spinosa vicenda Calabria7 ha chiesto il parere del noto legale vibonese che dopo aver studiato le carte è arrivato a questo risultato
Il giovane, italiano di origine marocchina, stava spingendo a mano il suo veicolo per prendere al volo il bus con gli amici, ma è stato centrato dal mezzo pubblico
Il tecnico di Cessaniti, attuale ct della Slovacchia, potrebbe guidare gli azzurri con il fido Hamsik come vice
l'analisi
40 gol segnati e 36 subiti: dopo venticinque giornate di campionato, le cifre definiscono bene le due facce del Catanzaro
La relazione all'Istituto scolastico: "In classe non si riconosce il rispetto per le persone o le regole"
"La lotta instancabile condotta dai lavoratori ha dato i suoi frutti dopo oltre un anno di impegno e determinazione"
Quattro i veicoli coinvolti nel tamponamento. Traffico bloccato in direzione nord
Sul posto sono giunti i mezzi del 118, ma per il giovane - italiano di famiglia marocchina - non c'è stato nulla da fare
"Ci hanno procurato un danno notevole perché ci costringeranno a ricomprare tutti gli infissi e ci vorranno almeno 80mila euro"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved