Protocollo d’intesa tra Fondazione Astrea e Aiga

Alta formazione, percorsi di aggiornamento professionale, convegnistica, seminari: è questo l’oggetto del protocollo d’intesa siglato da Fondazione Astrea e Aiga (Associazione Italiana Giovani Avvocati) sezione di Catanzaro.

Il presidente di Fondazione Astrea, Manlio Caruso, ed il presidente di Aiga Catanzaro, Marco Mirigliani, hanno sottoscritto l’accordo che prevede fin da subito la cooperazione tra le parti al fine di sviluppare una serie di progettualità finalizzate alla predisposizione ed alla diffusione di iniziative di carattere formativo, nonché l’incremento e la valorizzazione dell’aggiornamento professionale dei soggetti appartenenti alle Forze Armate, di Polizia e alle Professioni Legali (Avvocati, Magistrati e Notai) con particolare attenzione alle fasce di età più giovani.

Il presidente di Fondazione Astrea, Manlio Caruso, ed il presidente di Aiga Catanzaro, Marco Mirigliani, hanno sottoscritto l’accordo che prevede fin da subito la cooperazione tra le parti al fine di sviluppare una serie di progettualità finalizzate alla predisposizione ed alla diffusione di iniziative di carattere formativo, nonché l’incremento e la valorizzazione dell’aggiornamento professionale dei soggetti appartenenti alle Forze Armate, di Polizia e alle Professioni Legali (Avvocati, Magistrati e Notai) con particolare attenzione alle fasce di età più giovani.

“Inizia così un progetto di sinergia col territorio di cui sono particolarmente contento -ha commentato Caruso- Siamo lieti di collaborare con Aiga e costituire un valido supporto per ogni iniziativa e progettualità futura, consapevoli che Aiga da sempre sia voce autorevole degli interessi ed esigenze dei giovani avvocati.
In merito alle attività che già dal prossimo mese avvieremo congiuntamente -ha precisato Caruso- invitiamo tutta la classe forense, non soltanto quella catanzarese, a partecipare ad eventi che si preannunciano di altissimo profilo. E’ nostra volontà, infatti, sviluppare progetti formativi che possano aiutare i giovani avvocati a crescere non soltanto dal punto di vista professionale, ma anche da quello etico”.

“Nuove idee e nuova linfa per continuare nella nostra opera di formazione dei giovani avvocati e non solo: grazie a questa partnership con Fondazione Astrea, ci proponiamo di coinvolgere non soltanto la classe forense, ma la cittadinanza tutta, nel dibattito su questioni non solo meramente tecniche ma di comune attualità -ha dichiarato Mirigliani, a margine della firma del protocollo-. In questa prospettiva, con un’attenzione particolare all’etica delle professioni ed a questioni di politica forense più in generale, è già in cantiere l’organizzazione di un dibattito sulla tutela delle categorie deboli nel processo penale”.

Inizia così tra Fondazione Astrea ed Aiga un tavolo permanente di concertazione nell’ambito della ricerca, della formazione e della promozione culturale in generale, in attuazione della responsabilità sociale del sapere, cui entrambe partecipano con elevato ruolo.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'iniziativa è partita dalla Casa del Popolo Thomas Sankara e ha visto l'adesione di diverse realtà e associazioni cittadine
La struttura, funzionante da 30 anni, custodisce 90 mila volumi e gestisce oltre 2 milioni di schede bibliografiche on line
Già in passato si erano verificati episodi simili ai danni dell’imprenditrice. Coldiretti Calabria: "Un vile atto e un gesto inqualificabile" 
Per l’8 Marzo la città ospita il cartellone "Il senso delle donne”, sostenuto dal Comune in collaborazione con le associazioni del territorio
Il gruppo provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica si è riunito con la presenza della sottosegretaria all’Interno Wanda Ferro, tra altri
Le segreterie nazionali: “Riduzione preoccupante delle attività. La situazione sta degenerando in tutti i territori interessati, inclusa la Calabria”
Il caso
Dopo la vergognosa guerriglia post-derby le due Questure facciano subito luce su quanto accaduto. Ancora si attendono i Daspo dell’andata
A Lamezia Terme, il segretario generale del sindacato ha partecipato insieme a Roberto Occhiuto a un'iniziativa sullo sviluppo del Mezzogiorno
L’uomo, un assistente capo coordinatore 55enne, è morto nella sua abitazione mentre era libero dal servizio
Approvata anche la delibera che amplifica l’accesso dei soggetti fragili non autosufficienti ai servizi di assistenza semi residenziale
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved