Calabria7

Psi Calabria, apprezzamento per il finanziamento della rete ferroviaria regionale

Apprendiamo con soddisfazione la notizia dell’approvazione del necessario parere sull’aggiornamento del contratto di programma 2017/2021, segnatamente al finanziamento relativo alla rete ferroviaria calabrese per il cui obiettivo, tra gli altri, si è speso spasmodicamente il senatore socialista Riccardo Nencini unitamente alla senatrice calabrese Silvia Vono nei confronti dei quali i socialisti calabresi non possono non esprimere apprezzamento.

Ed invero tra gli interventi previsti per la Calabria, oltre alla progettazione della tanto agognata alta velocità fino a Reggio Calabria, vi sono alcune opere le cui realizzazioni contribuiranno certamente allo sviluppo dell’intera area centrale, nevralgica ai fini di una più compiuta ricucitura del disgregato territorio regionale. Il potenziamento del collegamento Lamezia-Catanzaro lido fungerà da cerniera tra il versante tirrenico e quello Jonico che, sempre da previsione del suindicato contratto di programma, verrà parimenti potenziato attraverso l’elettrificazione della tratta Sibari-Melito Porto Salvo.

Di qui, la riflessione politica secondo cui non si può non rilevare come con il centrosinistra al governo si è data continuità alla strategia, in materia di mobilità e trasporti, ideata nel 2005 sempre dal governo di centrosinistra dell’epoca e, successivamente, alimentata su impulso socialista con i governi Renzi-Gentiloni, fino ad arrivare ai giorni nostri allorchè, in ambito regionale, ancora numerose sono le opere programmate, finanziate ed impostate nel corso dell’impegno politico dei socialisti al governo della Calabria, dimostrando concreta capacità di impostazione amministrativa e idee chiare nella progettualità della spesa.
Consapevoli, oggi ancor più di prima, che la leva più efficace per risollevare l’economia devastata dalla pandemia è senza dubbio quella degli investimenti pubblici in infrastrutture, l’auspicio è che si prosegua sul solco già tracciato in passato dagli esponenti politici socialisti, magari concretizzandone la visione in materia trasportistica, favorendo la realizzazione di un collegamento policentrico, mediante metropolitana, che permetta, ad esempio, spostamenti diretti e sempre più celeri tra la Cittadella regionale di Catanzaro ovvero tra l’aeroporto di Lamezia Terme e le diverse aree della Calabria, la cui conformazione orografica del territorio rende da sempre difficoltoso il raggiungimento dell’obiettivo della riduzione del gap con le altre regioni.

On. Luigi Incarnato
Segretario Regionale Psi Calabria

On. Pierino Amato
Segretario Prov.le Psi Catanzaro

Gregorio Buccolieri
Commissario Cittadino Psi Catanzaro

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fase 2 anticipata in Calabria: Occhiuto con la Santelli

Giovanni Caglioti

Amministrative 2019, Sellia Marina: parla il Sindaco Mauro (SERVIZIO TV)

manfredi

Regione, Oliverio si congratula con prof. Mastroianni per incarico all’UE

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content