Calabria7

Querelle 5G, sindaco Reggio blocca installazioni. Polemiche M5S

Sanità Reggio, Falcomatà

Il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, ha emesso un’ordinanza con cui ordina la sospensione immediata, “in via cautelativa e a tutela della salute dei cittadini”, della sperimentazione e dell’attivazione del 5G sull’intero territorio del Comune”. La sospensione avrà efficacia, si legge, “fino alla cessazione, attraverso opportuni approfondimenti da parte delle Autorità sanitarie competenti e degli istituti di studio e ricerca scientifica, dell’attuale stato di incertezza sugli effetti sulla salute che la tecnologia 5G è in grado di provocare”.
Falcomatà dispone, comunque, che il provvedimento di sospensione “cesserà di avere efficacia alla data del 31.12.2020, salve ulteriori e diverse valutazioni, laddove dagli approfondimenti sopra detti – scrive – dovessero emergere nuovi elementi che confermino il rischio di un grave danno alla salute dei cittadini”.

Il sindaco, pertanto,diffida tutte le società di telefonia presenti con i loro impianti su tutto il territorio comunale “ad eseguire qualsiasi tipo di attività sui siti che comporti la sostituzione o la modifica di quanto presente ed insistente al fine dell’installazione di tecnologie 5G”.

POLEMICHE CINQUESTELLE

L’ordinanza che stoppa la tecnologia 5G a Reggio Calabria è illogica, oltre che anacronistica e superficiale. Tutto, anche l’aria e l’acqua, in determinate circostanze, può far male. La bussola di ogni agire politico, in situazioni come questa, deve perciò essere sempre orientata verso le evidenze scientifiche, e non verso il sentito dire o le credenze infondate. La buona politica, in ogni caso, deve avere il coraggio di assumersi responsabilità e di contemperare interessi diversi, senza delegare le scelte a consulenti o burocrati”.

Ad affermarlo sono i deputati del Movimento 5 Stelle Federica Dieni e Marco Bella, ricordando che lo stesso sindaco ha dichiarato che “ad oggi non esistono certezze rispetto agli effetti che questa nuova tecnologia ha sulle persone”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ferro (FdI): “Il Pd vibonese guardi in casa propria”

manfredi

Donne, Nava: “Italia prenda esempio dalla Finlandia”

Matteo Brancati

Segre cittadina onoraria di Vibo, Callipo: “Bisogno di questi segnali”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content