Calabria7

Questore Crotone: “Delitti in calo grazie a prevenzione”

Focus ‘Ndrangheta, il bilancio della settimana

Nel 2018 il numero complessivo dei delitti nella provincia di Crotone registra un tangibile decremento, pari a circa il 7%, rispetto all’anno precedente. Ancora più accentuato il calo nella sola città capoluogo, con una diminuzione dell’11% circa, rispetto all’anno precedente. E’ questo il dato piu’ rilevante tra quelli resi noti dalla questura di Crotone che oggi ha celebrato il 167esimo anniversario della fondazione della Polizia di Stato in piazza della Resistenza.

“Un simile obiettivo – ha spiegato il questore Massimo Gambino nel suo intervento davanti alle autorità civili, militari e religiose della città – è stato raggiunto grazie alla predisposizione di numerosi servizi di controllo del territorio e più in generale di prevenzione, non disgiunti ad una tempestiva azione repressiva, finalizzati al contrasto dei fenomeni criminali”. Attività di prevenzione e repressione che, accanto al calo generale dei delitti, hanno fatto registrare una flessione dei reati di furto (-4%) e rapine (-19%), mentre è aumentato il numero delle persone arrestate: 143 complessivamente (12,6% in più rispetto agli anni precedenti) e di quelle denunciate che sono state 555.

Anche nel 2018, quindi, la Questura di Crotone ha affrontato, al pari degli anni precedenti, numerosi sbarchi di immigrati irregolari (complessivamente 19), con persone provenienti principalmente dalle coste turche e greche, con natanti di fortuna, procedendo all’accoglienza di 1254 cittadini extracomunitari richiedenti asilo presso l’hub regionale Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto e nel sistema Sprar provinciale, nonché’ all’arresto ed al fermo di 21 soggetti per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. L’attività prodotta dall’Ufficio immigrazione della questura di Crotone nel 2018 ha determinato l’espulsione dal territorio nazionale di 326 clandestini, di cui 4 con accompagnamento coattivo alla frontiera, 12 al Cie, 303 con ordine del questore e 7 con intimazione dello stesso. Allo stesso tempo sono stati respinti dal territorio nazionale 324 immigrati.

“Anche quest’anno il tema della festa della Polizia – ha detto il questore Gambino – è ‘Esserci sempre’ ed abbiamo buoni motivi per poter affermare che la Polizia di Stato a Crotone c’è stata, c’è e sempre piu’ vorrà’ esserci esprimendo il nostro impegno per questa terra con grandi investimenti di risorse personali e professionali, sacrificando spesso affetti e dedicando il nostro tempo al servizio degli altri in un territorio magico e stimolante. Ovviamente le insidie sono tante. Lo scarso sviluppo dell’economia puo’ alimentare varie forme di criminalità, ovvero cattive abitudini. La crescita economica – ha ricordato – crea lavoro e da essa deriva la libertà di cui il diritto alla sicurezza costituisce diretta espressione”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, scomparsa “U Ciaciu”: proclamato lutto cittadino

Matteo Brancati

Serie B, il Cosenza fa 0-0 a Padova. Il Crotone idem allo Scida

manfredi

Serie B, Padova-Crotone 0-0

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content