Calabria7

Questura Crotone, i risultati di “Focus ‘ndrangheta”

'Ndrangheta Crotone

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e dei servizi volti alla tutela della salute pubblica per il rispetto delle nuove misure “Emergenza Covid – 19, sono stati conseguiti i seguenti risultati:

  • arrestate nr. 02 persone;
  • deferite all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà nr. 43 persone;
  • segnalata all’Autorità Amministrativa nr. 01 persona;
  • controllate nr. 01 persone sottoposte a misure di sicurezza;
  • identificate nr. 465 persone; controllati nr. 207 veicoli (anche con sistema Mercurio);
  • effettuati numerosi posti di controllo;
  • elevate nr. 01 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;
  • effettuati nr. 03 fermi/sequestri amministrativi e/o penali;
  • effettuate nr. 09 perquisizioni;
  • effettuati nr. 03 accompagnamenti presso questi Uffici per identificazione;
  • effettuati nr. 214 controlli amministrativi.

Nel corso della settimana, a seguito delle misure contenute nel DPCM dell’11 marzo, nell’ambito di appositi servizi di controllo straordinario, personale della Questura di Crotone unitamente a personale del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza, ha sanzionato nr. 46 persone, ai sensi del D.L. n. 19 del 25 marzo 2020, in relazione alle norme anti COVID-19, in quanto in circostanze diverse, questi venivano sorpresi lungo le vie cittadine senza giustificato motivo. Nella mattinata del 24 marzo u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà O. M. F. crotonese classe 1983, ivi residente, perché resasi responsabile del reato di “tentato furto” presso un esercizio commerciale di questo capoluogo.

Nella serata del 24 marzo 2020, personale di questa Squadra Mobile all’esito di mirati servizi per la prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, ha deferito in stato di libertà, per il reato di cui all’art. 73 D.P.R. 309/90, A. A. crotonese classe 1989, ivi residente, poiché trovato in possesso di due involucri di sostanza stupefacente, entrambi contenenti “marijuana”, del peso netto totale di gr. 22,04. Nel pomeriggio di mercoledì 25 marzo u.s., personale della Divisione Polizia Anticrimine ha dato esecuzione all’Ordine di Carcerazione emesso dalla locale Procura della Repubblica nei confronti di due cittadini crotonesi, P. G. classe 1984 e S. L. classe 1982. I predetti sono responsabili dei reati di rapina e lesioni gravi in concorso, fatti avvenuti in Crotone nel febbraio 2017.

Al termine delle incombenze di rito i due soggetti sono stati associati presso la Casa Circondariale di questo capoluogo.

Nella serata del 27 marzo u.s., personale della Squadra Volante ha segnalato amministrativamente al sig. Prefetto, B. F., crotonese classe 1964, residente a Strongoli, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti. Nella circostanza, il predetto veniva trovato in possesso di grammi 0,64 di sostanza stupefacente del tipo cocaina, opportunamente sequestrata.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Pesca: rotta Calabria-Palermo, sequestrati 11 quintali di ‘bianchetto’

Matteo Brancati

Procura Catanzaro: Oliverio, ipotesi reato di associazione per delinquere

manfredi

Cerrelli (Lega): si proceda presto su Riforma Magistratura Onoraria

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content