Calabria7

Quinta Bolgia, revocato divieto di dimora a Galati

Revocata la misura restrittiva del divieto di dimora per Pino Galati coinvolto nell’inchiesta della Dda di Catanzaro Quinta Bolgia. Lo ha deciso la Corte di Cassazione che ha accolto l’istanza dell’avvocato difensore Francesco Gambardella.

Stessa sorte per l’ex consigliere Muraca che torna in libertà, senza alcuna misura restrittiva. La Cassazione ha accolto la richiesta dell’avvocato Piero Chiodo di annullare senza rinvio l’ordinanza dell’obbligo di dimora per il presidente del consiglio di Lamezia Luigi Muraca, poi sospeso dal suo incarico.

A carico dell’indagato la Procura distrettuale contesta la tentata turbativa della scelta del contraente.

Secondo le ipotesi di accusa l’ex consigliere comunale in concorso con l’onorevole Galati e all’impresario di pompe funebri Pietro Putrino avrebbe cercato di favorire la ditta Putrino in una gara di appalto per il servizio occasionale di ambulanze dell’Asp di Catanzaro.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Incontro tra Confindustria e Ordine Avvocati Catanzaro, al via importanti collaborazioni

Mirko

Calabria quartultima, 4700 vaccini nelle ultime 24 ore

Sergio Pelaia

Vertenza Abramo Customer Care, ancora incertezza per 3mila lavoratori calabresi

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content