Calabria7

Ragazzina precipitata dal balcone nel Cosentino, dichiarata la morte cerebrale

E’ stata dichiarata la morte cerebrale per la bambina di 11 anni precipitata la sera di venerdì scorso dal balcone della sua abitazione, al secondo piano di una villetta nella frazione “Santo Stefano” di Lappano, un centro a pochi chilometri da Cosenza. La bambina, dopo un primo ricovero nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Cosenza, è stata trasferita con un volo dell’Aeronautica militare al “Bambin Gesù” di Roma, dove oggi é stata sottoposta a una Tac a conclusione della quale i sanitari del nosocomio pediatrico ne hanno dichiarato la morte cerebrale. La bambina, secondo quanto si é appreso, è tenuta in vita dalle apparecchiature cui é collegata. Sulla dinamica di quanto é accaduto venerdì scorso sono in corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di Cosenza.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Uccide 21enne nel Vibonese, fermato killer in Lombardia

manfredi

Truffa all’Agenzia delle Entrate di Catanzaro, Corte dei conti condanna funzionari e vertici (NOMI)

Gabriella Passariello

Incendi boschivi, partite dalla Calabria 6 richieste di intervento aereo

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content