Ragazzino ricoverato in Terapia Intensiva a Catanzaro dopo il vaccino, Ao: “Nessuna prova”

"Non esiste, al momento, alcuna prova oggettiva che possa far propendere per tale correlazione. In corso approfondimenti clinici"
terze dosi vaccino-alt

“Riguardo alla notizia diramata da alcuni organi di informazione per il ricovero presso l’Ospedale Pugliese di un giovane, quale conseguenza di una presunta reazione avversa imputabile alla somministrazione di vaccino anti-Covid, si precisa che – scrive in una nota la direzione dell’Azienda Ospedaliera Pugliese – Ciaccio – non esiste, al momento, alcuna prova oggettiva che possa far propendere per tale correlazione. Il caso è, comunque, soggetto ad ulteriori approfondimenti clinici, strumentali e di laboratorio e solo al loro completamento potrà essere emessa una diagnosi definitiva”.

Ricovero dopo il vaccino

Ricovero dopo il vaccino

“Si rileva, altresì, – sottolinea la direzione dell’Ospedale Pugliese – che dopo il ricovero avvenuto in Pediatria in data 28/11 (a 5 giorni dalla somministrazione del vaccino) per comparsa di astenia e febbre non sensibili al trattamento con antinfiammatori ed antibiotici, il ragazzo veniva trasferito in terapia intensiva per monitoraggio e somministrazione di ossigeno; non si sono mai rese necessarie né l’intubazione oro-tracheale né la ventilazione meccanica. Il giovane paziente respira discretamente con ausilio dell’ossigeno, è sveglio, lucido e collaborante, per cui si ritiene che, a breve, non necessitando di terapia intensiva, possa fare rientro in Pediatria”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Pubbliredazionale
Il pizzaiolo di Mordì si è classificato primo in ben sei categorie, vincendo anche il titolo di supercampione della competizione
Le dichiarazioni del deputato reggino a seguito dell'approvazione del decreto in Senato
Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di oggi. L’uomo è precipitato da un ponteggio mentre si trovava all’interno di un’azienda
LA SENTENZA
La sentenza di primo grado a quasi venti anni dall'operazione "Repley": nove condanne e tre assoluzioni. In Appello la scure della prescrizione
Il sindaco facente funzioni della Città Metropolitana di Reggio Calabria: "Devono essere infrastrutture strategiche da implementare a prescindere dal Ponte"
In Consiglio comunale botta e risposta tra il gruppo di Rinascita e Talerico. Prova a mediare il capogruppo del Pd Celia. Equidistanza tattica di Fiorita
La visita nella cittadina del Tirreno Cosentino della figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa ucciso dalla mafia a Palermo nel 1982
"La figura dell’amico Murgi contribuisce a creare le giuste condizioni per lavorare in questa direzione nel rispetto di ogni iscritto al Pd"
Proseguono le prevendite per il grande evento del 20 giugno con biglietti acquistati da Italia, Germania, Svezia, Francia e dalla California
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved