Calabria7

Raid contro gazebo Lega a Crotone. Cerrelli “Gesto perdonato”

Il referente provinciale della Lega,  Giancarlo Cerrelli rende noto che l’autore del raid contro il gazebo della Lega, ieri in serata, si è recato presso il suo studio, per chiedere scusa.

Cerrelli sulla vicenda afferma: “È venuto a trovarmi nel mio studio sinceramente pentito, e ha chiesto umilmente scusa per l’atto sconsiderato compiuto ai danni del gazebo della Lega di Crotone; ha promesso con cuore sincero di non commettere  più in futuro un gesto simile. Ho visto un sincero pentimento, l’ho perdonato anche a nome degli altri militanti della Lega e gli ho promesso di non proseguire ulteriormente per le vie legali”.
“Stigmatizzo, invece – continua l’avvocato Cerrelli – il comportamento di una candidata nel M5S, non nuova a comportamenti sopra le righe contro Salvini e la Lega, che sui social sta postando, in queste ore, frasi piene di odio e che incitano a comportamenti violenti contro la Lega; del comportamento di questa signora, invece, ci riserviamo di agire legalmente.”
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ospedale Cariati, al via azioni legali per la riapertura

Mirko

Sanità, nuovo ospedale Vibo: cantiere dissequestrato

Mirko

Alluvione a Crotone, sopralluogo di Boccia. Aiuti dalla Basilicata e Spirlì ringrazia

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content