Calabria7

Recovery Fund, i governatori del Sud scrivono a Conte. Spirlì assente dalla riunione

spirlì

“Viva preoccupazione per lo stato del confronto sulla effettiva utilizzazione” delle risorse del Next generation Ue. La esprimono in una lettere al premier Giuseppe Conte i sei presidenti di Regione del Sud che hanno partecipato alla riunione in teleconferenza voluta dal ‘governatore’ della Campania, Vincenzo De Luca. A firmarla, oltre De Luca, Vito Bardi (Basilicata), Michele Emiliano (Puglia), Marco Marsilio (Abruzzo), Nello Musumeci (Sicilia), e Donato Toma (Molise).

Non hanno potuto partecipare al confronto, per concomitanti impegni istituzionali, i presidenti della Sardegna, Christian Solinas, e della Calabria, Nino Spirlì. La bozza di programma circolata nei giorni scorsi “prevederebbe una ripartizione delle risorse in ambito nazionale sulla base di un mero criterio demografico fra Centro, Nord e Mezzogiorno. Inoltre, la medesima bozza prevede una ripartizione per 6 missioni, in assenza di un preventivo confronto con le Regioni e con evidenti sottostime delle risorse necessarie in settori vitali , in particolare nel Mezzogiorno, quali, ad esempio, la sanità, il turismo, i servizi idrici”, scrivono.

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Parente a Pisano: Va’ dove ti porta il cuore

Maurizio Santoro

Decreto Calabria 2, la Regione si appella alla Corte Costituzionale

Giovanni Bevacqua

Sanità, sindaco di San Giovanni in Fiore scrive a Cotticelli

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content