Recuperato “Stella”, il cavallo caduto in una scarpata nel Catanzarese (VIDEO)

Nel tentativo di sfuggire all'attacco di alcuni cinghiali nella zona in cui pascolava il cavallo è scivolato in una scarpata di circa 40 metri dal piano strada
Conclusa con un lieto fine la disavventura che ha avuto come protagonista un cavallo che, domenica, nel tentativo di sfuggire all’attacco di alcuni cinghiali nella zona in cui pascolava, è scivolato in una scarpata di circa 40 metri dal piano strada in località Caminia nel comune di Stalettì.
Ieri la richiesta di soccorso pervenuta alla sala operativa dei vigili del fuoco del comando di Catanzaro che ha prontamente inviato sul posto la squadra del distaccamento di Soverato e l’unità Speleo Alpino Fluviale della sede centrale. L’animale raggiunto dal personale era impaurito ma in buono stato di salute ed è stato prontamente rifocillato. Ma a causa del maltempo sono stati vani di farlo risalire a causa del dirupo e delle condizioni meteo avverse. Il cavallo è stato assistito fino alla serata quando poi è stato necessario sospendere le operazioni di soccorso.  Questa mattina alle prime ore, le squadre dei vigili del fuoco sono ritornati da “Stella” questo è il nome del  cavallo, potendo contare sull’intervento del nucleo  elicotteri del Reparto volo di Bari che è giunto con un AB412 Drago VF127.   Sedato il cavallo ed imbarcato adeguatamente, è stato infine sollevato in volo.  Le operazioni portate a compimento con estrema accuratezza hanno permesso di recuperare il povero animale che non ha riportato danno alcuno ed è stato affidato al legittimo proprietario. Durante le operazioni di soccorso è stato preziosa la collaborazione del dottor Antonio Benvenuto, del centro veterinario Temesa di Amantea.
Ieri la richiesta di soccorso pervenuta alla sala operativa dei vigili del fuoco del comando di Catanzaro che ha prontamente inviato sul posto la squadra del distaccamento di Soverato e l’unità Speleo Alpino Fluviale della sede centrale. L’animale raggiunto dal personale era impaurito ma in buono stato di salute ed è stato prontamente rifocillato. Ma a causa del maltempo sono stati vani di farlo risalire a causa del dirupo e delle condizioni meteo avverse. Il cavallo è stato assistito fino alla serata quando poi è stato necessario sospendere le operazioni di soccorso.  Questa mattina alle prime ore, le squadre dei vigili del fuoco sono ritornati da “Stella” questo è il nome del  cavallo, potendo contare sull’intervento del nucleo  elicotteri del Reparto volo di Bari che è giunto con un AB412 Drago VF127.   Sedato il cavallo ed imbarcato adeguatamente, è stato infine sollevato in volo.  Le operazioni portate a compimento con estrema accuratezza hanno permesso di recuperare il povero animale che non ha riportato danno alcuno ed è stato affidato al legittimo proprietario. Durante le operazioni di soccorso è stato preziosa la collaborazione del dottor Antonio Benvenuto, del centro veterinario Temesa di Amantea.

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved