Calabria7

Refurtiva per 80 mila euro in magazzino nel Cosentino: 4 denunce

arresti rom clalabria

Sorpresi i Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro quando hanno fatto irruzione in un grande magazzino del centro storico coriglianese, sito in contrada Ierpietro: era quasi pieno di centinaia di pezzi fra materiale di edilizia, macchinari agricoli, tubi di rame, rubinetteria, impalcature e molto altro, per un ammontare della refurtiva stimato in oltre 80mila euro.

I militari hanno fatto irruzione in un magazzino adiacente all’abitazione in cui vivono 4 soggetti dell’est europeo, ma i cui locali sono intestati ad un noto pregiudicato coriglianese, già sorvegliato speciale. Appena entrati i Carabinieri si sono trovati di fronte a montagne di materiale accatastato, di cui i soggetti non sapevano dare giustificazione, né provarne la loro provenienza. Centinaia di pezzi fra materiale elettrico, macchinari agricoli di ogni tipo, mille litri di carburante agricolo contenuto in diversi bidoni di plastica, bobine di rame, rubinetteria e termosifoni ancora imballati, impalcature e ponteggi, nonché, addirittura, una lavatrice industriale smontata. Per i quattro soggetti romeni, d’intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari, è scattata una denuncia per il reato di ricettazione in concorso, mentre proseguono le indagini per accertare l’eventuale coinvolgimento di altri soggetti italiani.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, fiamme in terreno vicino case: intervengono i vigili del fuoco

manfredi

‘Ndrangheta, domiciliari per imprenditore ittico del Vibonese

Mirko

Festival di Spoleto, il pm: “Oliverio il regista dell’intera operazione, Aiello il traghettatore”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content