Calabria7

Torna in libertà l’ex direttrice del carcere di Reggio Calabria. Revocati i domiciliari

Il Gip di Reggio Calabria, Domenico Armaleo, ha revocato i domiciliari per l’ex direttrice del carcere di Reggio, Maria Carmela Longo, arrestata il 25 agosto scorso con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, nello specifico per aver favorito in carcere boss e loro sodali. A darne notizia è Gazzetta del Sud.

Gli arresti domiciliari sono stati sostituiti con la sospensione dalle funzioni per un anno. La Procura aveva espresso parere favorevole all’istanza. Longo, che fino al suo coinvolgimento nell’inchiesta dirigeva la sezione femminile del carcere romano di Rebibbia, poco dopo l’arresto si è difesa nel corso dell’interrogatorio di garanzia respingendo ogni accusa.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, contagiosità più alta in Calabria che in Lombardia

Giovanni Bevacqua

Donna viene scoperta dal marito e lei denuncia l’amante per violenza sessuale

Matteo Brancati

Morì in clinica a Catanzaro, condannati due medici

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content