Calabria7

Parto record trigemellare a Reggio: parlano i dottori Palomba e Sarica

Parto record RC

di Nico De Luca – Parto record trigemellare agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Alle 10.30 di ieri mattina,  a distanza di qualche minuto una dall’altra, sono venute alla luce Cloe, Ilary e Sofia, per la gioia di papà Valentino Pizzi, impiegato in un supermercato e Chiara Vazzana.

Sposati da appena due anni i due coniugi sono diventati genitori di tre splendide bimbette senza alcuna stimolazione, ma in modo del tutto naturale.

SARICA

Particolarmente soddisfatto il dott. Francesco Sarica, titolare del centro di Procreazione medicalmente assistita di Scilla che nel primo delicato periodo ha seguito la signora.

“Un evento assai raro – conferma il professionista reggino – soprattutto perchè la neo mamma ha condotto  una gravidanza molto regolare. Solo nell’ultimo periodo c’è stato un aumento della pressione che ne ha consigliato il ricovero.

Ricordo un parto trigemino circa un anno fa – ci dice l’ex Direttore sanitario nonchè commissario straordinario dell’ ASP  reggina – ma ribadisco che si tratta di un caso davvero record”

PALOMBA

Molto soddisfatto Stefano Palomba il giovane primario (neppure cinquantenne) della Soc di Ostetricia e Ginecologia degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, con esperienze presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro, poi a Reggio Emilia ed infine in riva allo Stretto.

“Un bel lavoro di gruppo – esordisce il medico napoletano – che ha condotto a termine felicemente una gravidanza trigemina monocoriale con una placenta e tre feti in altrettante sacche amniotiche. abbiamo fatto maturare i polmoni delle bimbi, programmato il cesareo con l’equipe, è da pochi ospedali.  Un grosso risultato per il nostro Riuniti dove arrivano molte pazienti dalle province vicine di Vibo, Catanzaro e Messina.

Poche risorse ma molti risultati. Ora puntiamo ad attrezzare sale operatorie complete – aggiunge Palomba.

Chi ha collaborato al parto di ieri? ” Oltre a me, in qualità di ginecologo, c’erano il dott. Domenico Falleti, anestesista-rianimatore e la dottoressa Claudia Laghi responsabile facente funzioni della Soc. Neonatologia e Terapia intensiva.”

Le bambine stanno bene come la mamma. Forse il papà è ancora un po’ giustamente sconvolto dagli eventi.

“Vorrei ringraziare – conclude il primario – il dott. Sarica che seguito all’inizio la paziente presso il consultorio e poi preso in carica dalla dottoressa Francesca Stiriti presso il mio ambulatorio di gravidanze a termine”.

Una collaborazione virtuosa tra strutture che Palomba rimarca meritoriamente e con cui si conclude questa bella pagina di buona sanità calabrese.

genitori_gemelle
Auguri da Calabria7 a Chiara e Valentino

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Tutela minori, Rocca e Santacroce concludono convegni nel Crotonese

Matteo Brancati

“A microfono aperto…” Sanità, l’insigne genetista Boccuto protagonista della puntata adesso online

Maurizio Santoro

Liceo Classico Galluppi: “Cambiano i presidenti della Provincia ma i problemi restano”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content