Calabria7

Regionali, a Roma il vertice nazionale del centrodestra: Occhiuto attende investitura

di Bruno Mirante – Si sta svolgendo in queste ore il vertice del centrodestra convocato alla Camera dei deputati per trovare un comun denominatore sui candidati per le amministrative e alle regionali calabresi. I principali leader dei partiti sono al lavoro ancora una volta per provare a far uscire la coalizione dal pantano in cui si trova da giorni. Uno stallo che ha spinto Giorgia Meloni a “strigliare” gli alleati per i continui rinvii.  Probabilmente a far decidere una rapida convocazione del vertice è stato proprio lo sfogo di Giorgia Meloni, che ieri ha accusato gli alleati “per i continui rinvii sine die”, causati a suo dire dalla necessità di Lega e Fi di mettere un primo punto fermo sul “dossier federazione”. Un segnale “distensivo” nei rapporti tra la Lega e Fdi è arrivato in queste ore con la nomina di Adolfo Urso, del partito di Meloni, alla presidenza del Copasir.

Circostanze tutte che dovrebbero accelerare quei processi decisionali che seguono lo schema, ironicamente definito “lodo Cesa”, che tiene conto dei mutati equilibri all’interno della coalizione: a Roma un civico espresso da Fdi, a Milano sempre una candidatura civica vicina alla Lega, mentre a Fi spetterebbe indicare i candidati in Calabria e a Bologna.

In attesa del vertice il deputato reggino Francesco Cannizzaro, responsabile nazionale per il Sud del partito di Berlusconi, si è intrattenuto in un “pranzo veloce e fuori orario” in compagnia del candidato designato da Fi alla presidenza della Regione Calabria Roberto Occhiuto. “Quando si tratta di Calabria – scrive sui social Cannizzaro – non si guarda l’orologio… è sempre l’ora X”. Un messaggio che lascia intendere che quella odierna, potrebbe essere la volta buona a rompere gli indugi e a dare il via alla campagna elettorale del parlamentare cosentino.

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Droga nel Catanzarese, arrestata 29enne

Matteo Brancati

Gratteri futuro Guardasigilli, sarà vero?

Danilo Colacino

Operaio morto sul lavoro, si indaga per omicidio colposo (SERVIZIO TV)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content