Calabria7

Regionali, Di Lieto non si candida: “La misura è colma”

Ambulanze senza medici

“Rinuncio alla mia candidatura e confido che nessuno voglia candidarsi alle prossime elezioni regionali perché l’“affaire” Calabria possa esplodere in tutta la sua drammaticità, tanto da imporre decisioni drastiche”.

Lo scrive Francesco Di Lieto, vicepresidente nazionale del Codacons, che aveva, nelle scorse settimane, annunciato di volersi candidare alla presidenza della Regione Calabria.

“Qui non si tratta di essere giustizialisti, ma quando ogni mattina finiscono agli arresti decine e decine di amministratori, qualcosa di perverso deve pur esserci. Trovo squallido – sottolinea Di Lieto – cimentarmi nella conta degli arrestati e non mi appassiona indagare sulle loro vicinanze politiche, ma ora la misura è colma. E, per quanto mi riguarda, rinuncio alla mia candidatura. Ovviamente continuerò a denunciare lo schifo che ci circonda, c’è un limite a tutto”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Emergenza rifiuti in Calabria, M5s chiede tavolo tecnico

Francesco Cangemi

Caos vaccini, Spirlì sbotta: “La sanità in Calabria è debole e sofferente” (VIDEO)

Mirko

Regionali, Corbelli annuncia lista Diritti Civili alle primarie

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content