Calabria7

Regionali, pioggia di volantini candidato leghista in mare: è polemica contro Battaglia

Leo Battaglia

Di lui si ricordano in tanti, perché, in occasione delle elezioni regionali del 2014, su tutti i muri della provincia di Cosenza, la più vasta della Calabria, qualcuno scrisse il suo nome: “Leo Battaglia alla Regione”. Le scritte, del resto, a distanza di anni, sono ancora ben visibili. Uno slogan ricorrente, ossessivo, che però non gli valse l’elezione nelle liste di Fratelli d’Italia.

Ora Battaglia, di professione antiquario, che nel frattempo si è spostato sotto le insegne della Lega, ci ripova e torna a far parlare di sé, perché ieri, giorno di Ferragosto, con le spiagge affollate di bagnanti, lungo la costa dello Jonio cosentino, un elicottero ha scaricato in mare centinaia di mascherine anti Covid protette da bustine di plastica con dentro anche il “santino” con il nome del candidato e il simbolo del partito di Salvini.

LEGGI ANCHE | Dall’elicottero buste di plastica con mascherine in mare, la trovata elettorale del leghista Battaglia

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coldiretti, Consorzio Bonifica Tirreno Cosentino: Antonio Miceli è il nuovo presidente

Mirko

Regionali in Calabria, ecco le sette liste a sostegno di De Magistris

Gabriella Passariello

Serie B, un Cosenza abulico viene asfaltato anche dal Pisa: è crisi nerissima

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content