Calabria7

Regionali, Santelli: “Sarò presidente con una squadra perfetta” (SERVIZIO TV)

“Sono pronta a diventare Presidente della Regione, con una squadra perfetta che cambierà il pronome ‘io’ in’ noi'”.

Lo ha detto stamani la parlamentare di Forza Italia Jole Santelli nella conferenza stampa di presentazione della sua candidatura tenuta in un albergo nei pressi di Catanzaro. “Sono uscita fuori grazie al fato – ha detto la candidata del Centrodestra – e questo dimostra che non c’è volontà di potere nella nostra proposta. La parola che vogliamo cancellare è speranza – ha aggiunto Santelli – Perché ci dà l’immagine di una Calabria disperata che vogliamo respingere.Questa regione deve riacquistare il senso della normalità perché i diritti devono essere ordinari.

Non mi sentirete parlare mai del termine legalità – ha poi detto – perché la legalità è una precondizione della politica”.

Invernizzi della Lega, successivamente, ha affermato: “Faccio in bocca a lupo a Jole che ha arduo compito di rappresentare centro destra Contrapposti a chi ieri è arrivata all’azienda per battere la destra. La Regione che deve puntare a sviluppo e programmazione. La campagna elettorale non deve puntare.a parlare di fascismo, ma sia su punti precisi legata a dinamiche nazionali Un progetto reale su ciò che deve fare dal 27 in poi

Wanda Ferro, parlamentare di Fratelli d’Italia, invece, ha sottolineato l’unione del centrodestra: “Porgo il saluto di Giorgia Meloni e Traversa. Siamo un centrodestra unito e compatto. Grazie a Jole Santelli che scende in campo per una partita importante per cambiare la storia del regionalismo. E’ il mondo del centrodestra che ci chiedeva di decidere, lo stesso centrodestra unito. E oggi si chiude il governo PD e di Oliverio. Non siamo persone senza idee ma sappiamo che ci sono priorità la prima è la ricostruzione della macina regionale per ricostruire la macchina burocratica. La Calabria è una terra che si popola con i nostri giovani che migrano. Una terra che deve essere popolata da giovani. Prima priorità è il lavoro, un messaggio lo voglio mandare perché non siamo uniti solo di facciata ma c’è un reale impegno
Una leader donna come Giorgia Meloni, che non è frutto di quota rosa, mostra che le donne hanno il coraggio delle scelte. La candidatura di una donna deve fare speranza a quelle madri che accompagnano i figli in aeroporto. Ridare alla politica sensi di appartenenza. ( di Carmen Mirarchi)

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Why not: giudici appello, in procura abusi ma reato prescritto

Carmen Mirarchi

Corigliano-Rossano, Sapia rivendica recupero San Domenico e Palazzo Amarelli-De Falco

Mirko

Metropolitana di Catanzaro: mercoledì incontro con i cittadini

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content