Regione: in bilancio i fondi per il canale Stombi di Sibari

Tra le voci d el bilancio approvato in Consiglio regionale nella tarda serata di ieri c’è una voce specifica per Sibari: è lo stanziamento di 100.000 euro annui, per le annualità 2020, 2021 e 2022, destinato al finanziamento delle opere di manutenzione del canale Stombi. La notizia, anticipata dall’assessore regionale Gianluca Gallo, viene commentata favorevolmente dal circolo cassanese de “La Calabria che vuoi”, guidato da Giuseppe Pescia.

«Su proposta dell’assessore Gallo – spiega Pescia – la Regione ha stanziato in bilancio fondi che si riveleranno essenziali per garantire, con costanza e puntualità, la navigabilità del braccio d’acqua che lega al mare aperto le darsene dei Laghi di Sibari. Si incrementa così notevolmente la dotazione finanziaria riservata alla manutenzione del canale: il precedente governo regionale, a seguito dell’approvazione della legge per la navigabilità presentata dall’allora consigliere regionale di opposizione Gianluca Gallo ed unificata a quella successivamente presentata dal suo collega Bevacqua, aveva istituito un fondo di 30.000 euro, poi portato a 50.000 euro per l’anno in corso su emendamento dello stesso Gallo. Adesso la posta in bilancio adeguata alle effettive necessità e, soprattutto, viene temporalmente estesa nell’arco del triennio, così da poter garantire un minimo di programmazione».  Prosegue Pescia: «Come la stessa legge regionale prevede, le somme in questione potranno essere utilizzate dal Comune di Cassano, quale soggetto attuatore. Nei mesi scorsi proprio il Comune ha sottoscritto una convenzione sperimentale con l’associazione “Laghi di Sibari”, per una ancor più efficace esecuzione degli interventi necessari per assicurare la navigabilità dello Stombi. Auspichiamo che questa sinergia, rafforzata ora con atti ufficiali dal sostegno convinto della Regione Calabria, prosegua: i Laghi di Sibari, per come l’assessore Gallo ha ricordato, sono una risorsa importante ed un volano di sviluppo non solo per Cassano, ma per la Sibaritide e la Calabria intera.«L’assessore Gallo ed il presidente Santelli proprio da Cassano – ricorda Pescia – avevano anticipato l’assunzione di impegni chiari per la città. Arrivano adesso risposte nel segno della concretezza: è la prova che rispetto al passato il vento è cambiato e che nuove prospettive di crescita si aprono al territorio. Restano i rimpianti per il disinteresse e le disattenzioni del recente passato, ma è tempo di guardare avanti con fiducia: adesso, finalmente, si può».

«Su proposta dell’assessore Gallo – spiega Pescia – la Regione ha stanziato in bilancio fondi che si riveleranno essenziali per garantire, con costanza e puntualità, la navigabilità del braccio d’acqua che lega al mare aperto le darsene dei Laghi di Sibari. Si incrementa così notevolmente la dotazione finanziaria riservata alla manutenzione del canale: il precedente governo regionale, a seguito dell’approvazione della legge per la navigabilità presentata dall’allora consigliere regionale di opposizione Gianluca Gallo ed unificata a quella successivamente presentata dal suo collega Bevacqua, aveva istituito un fondo di 30.000 euro, poi portato a 50.000 euro per l’anno in corso su emendamento dello stesso Gallo. Adesso la posta in bilancio adeguata alle effettive necessità e, soprattutto, viene temporalmente estesa nell’arco del triennio, così da poter garantire un minimo di programmazione».  Prosegue Pescia: «Come la stessa legge regionale prevede, le somme in questione potranno essere utilizzate dal Comune di Cassano, quale soggetto attuatore. Nei mesi scorsi proprio il Comune ha sottoscritto una convenzione sperimentale con l’associazione “Laghi di Sibari”, per una ancor più efficace esecuzione degli interventi necessari per assicurare la navigabilità dello Stombi. Auspichiamo che questa sinergia, rafforzata ora con atti ufficiali dal sostegno convinto della Regione Calabria, prosegua: i Laghi di Sibari, per come l’assessore Gallo ha ricordato, sono una risorsa importante ed un volano di sviluppo non solo per Cassano, ma per la Sibaritide e la Calabria intera.«L’assessore Gallo ed il presidente Santelli proprio da Cassano – ricorda Pescia – avevano anticipato l’assunzione di impegni chiari per la città. Arrivano adesso risposte nel segno della concretezza: è la prova che rispetto al passato il vento è cambiato e che nuove prospettive di crescita si aprono al territorio. Restano i rimpianti per il disinteresse e le disattenzioni del recente passato, ma è tempo di guardare avanti con fiducia: adesso, finalmente, si può».
Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Studente 16enne accoltella la sua professoressa ferendola al braccio. Aveva intimato ai compagni di uscire con una pistola giocattolo
Il documento, curato dalla Filiale di Catanzaro della Banca d'Italia, descrive l’evoluzione della congiuntura nel 2022 e analizza le trasformazioni della struttura produttiva e finanziaria della regione
L'autrice, attraverso gli occhi della protagonista, la giovane Carlotta, ha permesso agli alunni di conoscere e scoprire la figura del collaboratore di giustizia
Pedoni trovano il cammino sbarrato dalle auto sul lungomare di Giovino. Il gesto di inciviltà segnalato da un nostro lettore
L'avvocato Elena Mancuso, di Adusbef Aps, ha evidenziato la "portata innovativa del principio dettato dalla Suprema Corte" e la "nuova opportunità di difesa offerta al debitore/consumatore"
A Catanzaro otto consiglieri comunali chiedono al sindaco Nicola Fiorita l'adesione allo stralcio delle mini-cartelle sotto i mille euro.
L'incontro è nato su input della vicesindaco Iemma, la quale ha voluto manifestare l'entusiasmo dell'amministrazione comunale per l'impegno, la dedizione e la passione dei vigili del fuoco catanzaresi
La piccola "è stata presa in carico dai medici ed infermieri" i quali "le hanno prestato le prime cure necessarie, dopo le ore trascorse fuori dalla struttura in stato di abbandono"
Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati poco meno di 700 tamponi. Tasso di positività al 4,09%
La denuncia arriva dal Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione, Antonio Marziale: "Nei loro confronti nessun provvedimento"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved