Riaprono tutte le scuole a Catanzaro, Abramo: “Momento di grandissima gioia”

Criteri spesa storica, Abramo: “Nuova amministrazione prosegua causa allo Stato"

La riapertura delle scuole è sempre un momento di pura e grandissima gioia. E finalmente, a Catanzaro, ci siamo arrivati anche quest’anno. Considerando il periodo delicato che stiamo attraversando, oltre a inviare i più classici auguri di buon lavoro agli alunni e agli studenti, ai docenti, al personale Ata, ai dirigenti, sento il dovere di richiamare tutti, istituzioni in primis, alla responsabilità.” E’ quanto afferma il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo.

“Un primo passo è stato intrapreso giovedì con l’apertura, in tutto il territorio provinciale, delle scuole secondarie di secondo grado. Ora tocca ai più piccoli, dalle medie in giù. Mai come oggi, dopo sei mesi abbondanti di chiusura per l’emergenza Covid, poter rivedere ragazzi e insegnanti fra i banchi è il segnale di un lento, e mi auguro duraturo, ritorno a una nuova normalità. Tutti noi abbiamo compreso, nei mesi scorsi, quanto è stato difficile confrontarsi con il distanziamento, le mascherine, il lockdown. E proprio il mondo della scuola ha dimostrato, pur in presenza di criticità del tutto nuove legate all’emergenza sanitaria, quanto la sperimentazione di metodi innovativi, con la didattica a distanza, sia stata importante.”

“Un primo passo è stato intrapreso giovedì con l’apertura, in tutto il territorio provinciale, delle scuole secondarie di secondo grado. Ora tocca ai più piccoli, dalle medie in giù. Mai come oggi, dopo sei mesi abbondanti di chiusura per l’emergenza Covid, poter rivedere ragazzi e insegnanti fra i banchi è il segnale di un lento, e mi auguro duraturo, ritorno a una nuova normalità. Tutti noi abbiamo compreso, nei mesi scorsi, quanto è stato difficile confrontarsi con il distanziamento, le mascherine, il lockdown. E proprio il mondo della scuola ha dimostrato, pur in presenza di criticità del tutto nuove legate all’emergenza sanitaria, quanto la sperimentazione di metodi innovativi, con la didattica a distanza, sia stata importante.”

Sinergia coi dirigenti scolastici

“Non posso non sottolineare i grandi sforzi fatti dai dirigenti, dai docenti, dagli studenti e dalle stesse famiglie, che si sono messi in gioco per non interrompere i percorsi formativi, fondamentali soprattutto fra i più giovani. Ringrazio – continua il primo cittadino – ognuno di loro per ciò che hanno fatto. Con lo stesso senso di responsabilità è necessario affrontare il momento del ritorno fra i banchi. Per farci trovare pronti le amministrazioni – il Comune e la Provincia per gli istituti di rispettiva competenza – hanno lavorato duramente, e in maniera prioritaria, per garantire che fossero eseguiti gli interventi di adeguamento degli spazi ai nuovi standard anti-Covid. Con le dirigenze scolastiche si è instaurata una sinergia produttiva in un rapporto di ascolto reciproco in base al quale ho condiviso la richiesta, giunta dai dirigenti scolastici, di posticipare l’avvio delle attività negli istituti comprensivi di qualche giorno.”

“L’emergenza Covid non è finita”

“Questo al fine di completare tutti gli adempimenti resisi necessari, specialmente nei plessi che sono staati sede delle operazioni di voto legate al Referendum. Sono sicuro – conclude Abramo – che gli studenti, indipendentemente dall’età e dalla classe che frequentano, sapranno essere maturi e responsabili. L’emergenza Covid non è per niente finita, le buone pratiche di distanziamento, l’utilizzo delle mascherine, l’igiene e tutti gli altri accorgimenti vanno rispettati allo stesso modo in cui si affronta un importante compito in classe. Ogni giorno, ogni ora, ogni minuto. La funzione educativa della scuola, unita a quella delle famiglie, continua a svolgere un ruolo centrale che l’emergenza covid ha ulteriormente rafforzato. E’ il momento di riappropriarsi della “casa” naturale di studenti e insegnanti, restando sempre uniti e responsabili. Buon anno scolastico a tutti”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Filippo Turetta avrebbe abbandonato il corpo della studentessa sulle sponde del lago di Barcis, dove poi è stato ritrovato, quando era già deceduta
la Procura ha aperto un fascicolo iscrivendo, come da prassi, alcuni sanitari sul registro degli indagati
Nell’inchiesta sono indagati l’amministratore della casa di cura, la direttrice e il responsabile amministrativo
Annullato il sequestro preventivo dell’impresa (e del complesso dei beni aziendali) di Paolo Ripepi
Un 76enne probabilmente morto per cause naturali, la moglie forse vittima di un incidente domestico
La tempesta che arriverà sulla Terra è stata causata da un'eruzione solare avvenuta lo scorso 28 novembre
Il fatto risale alla sera della vigilia di Natale del 2022. A denunciare l'accaduto è stata la stessa vittima
Lo strano via vai dal negozio ha insospettito i carabinieri che hanno arrestato l'uomo
Luxottica ha sottoscritto un accordo sperimentale con i sindacati. Nuovo regime interesserà ai dipendenti dall'anno prossimo
Il colloquio ha riguardato "le grandi opportunità che la Calabria, porta dell’Europa sul Mediterraneo, avrà nei prossimi anni"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved