Calabria7

Ricercata in tutta Europa, romena arrestata a Lamezia Terme

operazione Eyphemos II

Nella mattinata odierna, personale del Commissariato di Polizia di Stato di Lamezia Terme, ha arrestato R. V., 37 anni, cittadina di nazionalità romena, in quanto destinataria di un mandato di arresto europeo emesso il 16 giugno 2020 su richiesta del Tribunale di Bacau (Romania) che condannava la stessa ad un anno di reclusione per il reato di furto aggravato commesso nel 2018 in territorio rumeno.

Gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato, ricevuta la segnalazione da parte del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia in seno alla Direzione Centrale della Polizia Criminale, circa la probabile presenza della donna sul territorio lametino, hanno avviato immediate ricerche giungendo, stamane, all’individuazione della cittadina rumena che aveva appena fatto rientro dal Nord Italia. La donna veniva tratta in arresto nel suo domicilio di Lamezia Terme e condotta presso gli Uffici del Commissariato. Dopo le formalità di rito, la R.V. veniva trasferita presso il reparto femminile della Casa Circondariale di Castrovillari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto prevista per la data di domani presso la Corte di appello di Catanzaro, giuridicamente competente.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ciao Jole, la Calabria omaggia la sua “guerriera” (VIDEO)

Giovanni Bevacqua

Gettano marijuana ma i carabinieri li vedono, denunciati

manfredi

Catanzaro, disagi idrici in località Cuturelle

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content