Calabria7

Ricettazione e armi clandestine, un arresto a Locri (VIDEO)

Si è concluso con una persona arrestata e numerose armi e munizioni rivenute, un servizio di controllo del territorio disposto dal Gruppo Carabinieri di Locri nella frazione Azzuria di Gerace.

I Carabinieri della Compagnia di Locri, assieme ai colleghi della Stazione di Gerace e dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, hanno arrestato Domenico Antonio Panetta, 61enne di Gerace, accusato di ricettazione e detenzione di armi clandestine e munizioni.

In particolare, nel corso di una perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’uomo, i militari dell’Arma hanno rinvenuto 1 pistola cal. 7,65 con matricola punzonata, completa di caricatore inserito e con all’interno 8 colpi del medesimo calibro, 1 pistola cal. 22, anch’essa con matricola punzonata e priva di caricatore e circa 150 cartucce.

Tutto il materiale, in ottimo stato di conservazione, è stato trovato all’interno di una lavatrice in disuso, posta alle spalle di un box per cani sito nel terreno delle pertinenze dell’abitazione.

Durante la medesima operazione, a seguito di un rastrellamento effettuato in un’altra area circostante, all’interno di un terreno demaniale nei pressi della fiumara, sono stati ritrovati altri 2 fucili a “canne mozze” cal. 12, entrambi con matricola punzonata e circa 360 cartucce cal. 12 caricate a pallini, che sono stati sequestrati per i successivi accertamenti.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Serie B, la Reggina ritrova finalmente il sorriso: vittoria scacciacrisi contro il Brescia

Antonio Battaglia

Sequestrati oltre 600 kg di alimenti in pessimo stato di conservazione

manfredi

Coronavirus, carabinieri controllano case di cura nel Reggino

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content