Calabria7

Rientro a scuola difficile, hakerato il registro elettronico

Disagi informatici nel giorno del rientro a scuola con le lezioni in presenza per circa 5,6 milioni di alunni. Il registro elettronico è andato fuori uso a causa di un attacco hacker e sarà ripristinato con tutti i suoi servizi entro la mattina di domani. Lo ha comunicato la società Axios, che rifornisce il servizio in Italia nel 40% delle scuole italiane anche sul profilo facebook. L’attacco hacker ha inibito l’accesso al registro elettronico da sabato 3 aprile. La piattaforma dovrebbe essere totalmente disponile da domani mattina.

“Sabato mattina – si legge nel post-  in parallelo con le attività di ripristino dei servizi, abbiamo avuto conferma che il disservizio creatosi è inequivocabilmente conseguenza di un attacco ransomware portato alla nostra infrastruttura. Dagli accertamenti effettuati, al momento, non ci risultano perdite e/o esfiltrazioni di dati. Stiamo lavorando per ripristinare l’infrastruttura nel più breve tempo possibile”.
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Anonimo benefattore regala spesa di Natale a famiglia in difficoltà

Matteo Brancati

USA: barca in fiamme, morte 34 persone

Mirko

Presentazione nuovi modelli iPhone, ecco come saranno

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content