Calabria7

Rifiuta il vaccino e decide di curarsi a casa, 56enne muore per Coronavirus

incidente amantea

Un uomo di 56 anni, nonostante il consiglio dei medici, aveva deciso di non vaccinarsi. E così, dopo essere risultato positivo al Covid-19, ha scelto di farsi curare a casa. Ma quando le sue condizioni sono peggiorate si è reso necessario il ricovero all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso. Il cinquantaseienne è morto nella giornata di venerdì 29 ottobre. “Era una persona a rischio – spiega il dg dell’Usl 2, Francesco Benazzi  -. Era arrivato in ospedale da pochi giorni, lo avevamo ricoverato in pneumologia quando era già in condizioni precarie. Inizialmente si era curato a casa, poi è peggiorato. Aveva più patologie aggiunge Benazzi – ma nel suo caso la vaccinazione sarebbe stata consigliata. Di Covid si muore ancora, l’unica arma che abbiamo contro questo virus è la vaccinazione”.  L’azienda sanitaria è intervenuta per “ricordare l’importanza della vaccinazione, che resta l’arma migliore per difendersi dalla malattia grave e da tutti i rischi del Covid”.

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

43 operai in nero segregati, arrestato noto imprenditore

Mirko

Inchiesta sulle mascherine cinesi, indagato per peculato l’ex commissario Arcuri

bruno mirante

Senzatetto accende un fuoco per il freddo e muore a causa del monossido di carbonio

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content