Calabria7

Oro Rosso, la Polfer denuncia due catanzaresi per deposito rifiuti

polfer

La Polizia ferroviaria di Reggio Calabria ha denunciato in stato di libertà 2 persone di 36 e 64 anni, catanzaresi, ma residenti a Borgia (Cz), con precedenti di polizia, per attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

La recente operazione ad alto impatto denominata “Oro Rosso”, conclusasi nei giorni scorsi, ha fornito alla squadra amministrativa compartimentale interessanti spunti investigativi, a seguito dei quali è stata controllata una ditta che si occupa di “movimentazione terra” in Frazione Roccelletta nel Comune di Borgia.

Terreno con rifiuti vicino alla stazione

In un terreno attiguo al sedime ferroviario, gli agenti hanno rinvenuto un enorme quantitativo di rifiuti di vario tipo (pneumatici, bombole di gas, detriti derivanti da demolizioni, materiale ferroso, ecc.), detenuti e gestiti senza nessuna autorizzazione.

Il proprietario del terreno, titolare della predetta azienda, e il padre, al quale aveva ceduto il terreno in comodato gratuito, sono stati denunciati, mentre l’area è stata sequestrata per violazione della normativa ambientale.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Spettatori in eccesso rispetto alla capienza del Palagallo, assolto il promoter Senese

manfredi

Il neoeletto sindaco Scerbo: per Marcellinara idee serie e coerenza (SERVIZIO TV)

manfredi

Lavori senza autorizzazione, sequestrato piazzale scuola a Luzzi

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content