Calabria7

Rifiuti, atti vandalici nel centro di raccolta di Scalea

Ignoti sono entrati all’interno del centro di raccolta di località “La Bruca” del Comune di Scalea, dal 2015 gestito dalla società Ecoross, nell’ambito delle attività previste nel capitolato d’appalto del servizio di Igiene Urbana.

Il centro di raccolta ospita ingombranti, elettrodomestici e imballaggi, unitamente ad altre tipologie di rifiuti. “Tali atti vandalici e furti – si legge in una nota dell’azienda – producono danni all’Azienda e all’ente comunale proprietario dell’area, con gravi ripercussioni sull’erario. Tali condotte, inoltre, prefigurano un abbattimento delle percentuali di raccolta differenziata. Non è il primo caso in località “La Bruca”, da anni il sito è preso di mira da malviventi che ruotano attorno al mercato dell’oro rosso. A ruba rame e materiale ferroso, poi immessi nel circuito illegale di compravendita”. L’Ecoross, “così come nei numerosi precedenti casi, ha già provveduto a depositare una denuncia circostanziata circa l’accaduto alle autorità preposte, verso cui si ripone la massima fiducia per l’individuazione in tempi celeri dei responsabili”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rifiuti, turismo, trasporti: il sindaco Pugliese e la Crotone che verrà

nico de luca

Emergenza rifiuti: parlano i sindaci Falcomatà, Abramo ed Occhiuto

nico de luca

Incidente in Piemonte, carbonizzato 34enne calabrese

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content