Calabria7

“Rinascita-scott”, Brugnano: “Cambiamo regione, restiamo in Calabria”

polizia catanzaro

“Come poliziotti e come calabresi siamo orgogliosi e felici che il sistema Stato, che oggi si rispecchia nella figura salda del Procuratore Gratteri e di tanti uomini di magistratura e forze dell’ordine dalla schiena dritta, si faccia spazio con l’autorevolezza che gli deve appartenere.”

Lo dichiara Giuseppe Brugnano, Segretario Nazionale del Sindacato di Polizia Fsp – la Federazione Sindacale di Polizia, nonché consigliere comunale di minoranza a San Luca del gruppo Klaus Davi sindaco, a margine dell’operazione “Rinascita-scott” che mette in ginocchio gran parte della criminalità organizzata in Calabria.

“Siamo orgogliosi e felici che la Calabria sia ‘rivoltata dall’aratro’ forte della giustizia e della legalità come la terra fertile che è, per espellere tutti i veleni che ne hanno compromesso sviluppo, libertà e democrazia, per fare spazio alle forze buone e liberare le energie dei tanti che hanno voglia di fare bene e ora possono cominciare a farlo. Dice benissimo il procuratore Gratteri – conclude il Segretario Nazionale Brugnano – quando avverte che noi uomini dello Stato facciamo la nostra parte, poi tocca alla società civile e sana riappropriarsi degli spazi e fare della propria regione ciò che è più giusto per tutti.”

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta, Meloni: “Gratteri sta facendo un lavoro stupendo”

Matteo Brancati

Regione, individuati dg di 8 Dipartimenti

Mirko

Carè, il deputato calabrese eletto all’estero si racconta (SERVIZIO TV)

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content