Calabria7

Rinascita Scott, la Cassazione annulla con rinvio la posizione di Laquaniti

Ritornano a Catanzaro gli atti di Saverio Laquaniti, coinvolto nella maxi operazione antimafia della Dda di Catanzaro, guidata dal procuratore capo Nicola Gratteri “Rinascita Scott”  contro le cosche del Vibonese. La Corte di Cassazione, accogliendo le argomentazioni difensive dei legali Anselmo Torchia e Vincenzo Cicino, ha annullato con rinvio il provvedimento del Tribunale della libertà, che aveva confermato il carcere  per l’imputato accusato di mafia, favoreggiamento, tentata estorsione e attualmente detenuto nel carcere di Civitavecchia. Adesso di attende un nuovo riesame della posizione di Laquaniti davanti al Tdl. (g. p.)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus: da studente a luminare, il calabrese che cura Johnson

Andrea Marino

Catanzaro, assessore Sculco: “Novanta attività hanno aderito all’Orange The World”

Matteo Brancati

Sfruttamento prostituzione, custodia cautelare in carcere per pensionato

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content