Calabria7

‘Rinascita-Scott’, Salvini a Vibo Valentia: “Grazie Carabinieri a nome degli italiani”

'Ndrangheta Salvini

“Sono qui per il ringraziamento dei calabresi e degli italiani tutti per avere ripulito questa splendida terra. In una notte alle porte del Natale abbiamo messo in carcere oltre trecento delinquenti, è il migliore incoraggiamento per la gente perbene. Ci tenevo a ringraziare l’Arma a nome di tutti gli italiani”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a Vibo Valentia dove ha partecipato ad un incontro con i vertici dell’Arma dei Carabinieri, promosso dopo l’operazione “Rinascia Scott” che ha portato in carcere oltre trecento persone.

“Da ministro ho raddoppiato la potenza dell’Agenzia per i beni confiscati alle mafie, per questo mi piacerebbe che quelli che parlano di cancellazione dei decreti sicurezza li leggessero, perché, al di là del tema dell’immigrazione, hanno raddoppiato gli uomini, i mezzi le sedi e i poteri dell’Agenzia dei beni confiscati a mafia, camorra e ‘ndrangheta perché questa gente bada solo al portafoglio quindi bisogna sconfiggerla aggredendo il loro portafoglio. Per contrastare la criminalità organizzata “bisogna sequestrare i patrimoni”. Rispetto al ruolo della politica nella lotta alle massomafie, il leader della Lega ha aggiunto: “Deve dire di no quando va detto, tagliando un po’ di burocrazia dove si annida la corruzione”. Lo stesso, poi, ha parlato anche del Movimento 5 Stelle: “E’ bizzarro che un partito al governo scenda in piazza contro il governo, ma ormai le abbiamo viste tutte”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Precipita dal balcone nel Vibonese, 17enne trasferita in elisoccorso a Catanzaro

Mirko

Conclusa l’ottava edizione del Festival Leggere&Scrivere

manfredi

Sanità, Gallo (Cdl): “Senza risorse riforma resta sulla carta “

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content