Calabria7

Rinascita-Scott, si costituisce a Catanzaro il latitante Giuseppe Mancuso

CArcere di CAtanzaro

Era uno dei dieci latitanti sfuggiti nel corso dell’operazione Rinascita-Scott, ma oggi si è costituito.

Si è costituito nel carcere di Catanzaro, Giuseppe Mancuso, di 30 anni, figlio del presunto boss della ‘ndrangheta Giovanni, ricercato dai carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia e sfuggito all’arresto lo scorso 19 dicembre, quando in manette sono finite oltre 300 persone.

Giuseppe Mancuso si è presentato accompagnato dai suoi legali, gli avvocati Giuseppe Di Renzo e Francesco Schimio. Il 30enne è accusato di associazione per delinquere di tipo mafioso ed estorsione.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Valorizziamo Catanzaro, Confartigianato lancia il progetto

Andrea Marino

Promocatanzaro porta le start up al Maker Faire di Roma

Matteo Brancati

Gratteri Day, presente l’associazione ‘Universo Minori’

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content