Calabria7

‘Rinascita Scott’, si costituisce ricercato sfuggito a cattura

Marco Startari, 30enne di Vibo Valentia, si è costituito presentandosi nel carcere di Catanzaro. Lo scorso 19 dicembre era riuscito a sottrarsi alla cattura, del il maxi blitz dei carabinieri “Rinascita Scott”.

L’uomo è difeso dagli avvocati Giuseppe Di Renzo e Salvatore Sorbilli, Startari. Lo stesso Startari è, inoltre accusato di far parte del clan di Vibo Valentia capeggiato da Salvatore Morelli, Mommo Macrì e Domenico Pardea, di associazione mafiosa e di concorso in estorsione.

La vicenda che lo vede coinvolto e accusato, fa riferimento a quello che è accaduto ad Antonio Del Giudice, titolare della concessionaria motociclistica ‘Motostore’ di Vibo. Lo stesso,, nel tentativo di limitare le richieste estorsive, contattò l’indagato, il quale però rispose di “doveva pagare in quanto a Vibo Valentia era il proprio gruppo a comandare ed a poter pretendere il pagamento del pizzo”.

Il gruppo criminale del quale farebbe parte Startari avrebbe, così, piazzato due cartucce per fucile (rinvenute il 14 dicembre 2016) nei pressi della saracinesca dell’attività commerciale già menzionata.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Lamezia Terme, 70enne picchia e minaccia la moglie

Andrea Marino

Nubifragio a Vibo, piena di acqua e fango investe azienda Callipo (VIDEO)

manfredi

Realizzata pista abusiva nel Crotonese, denunciato agricoltore

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content