l'inviato

Rione Vaccaro a Vibo, il regno del degrado. Oltre 2mila persone vivono tra erbacce, topi e cani randagi (VIDEO)

Il riscatto di un territorio passa dall’avere case decorose, spazi per il tempo libero e condizioni igieniche accettabili. Nel rione Vaccaro tutto ciò manca

In vista delle elezioni comunali è bene che il sindaco in carica e gli aspiranti facciano una ripassatina sui problemi in cui è costretta a vivere la stragrande maggioranza della popolazione. L’imperativo categorico per il futuro primo cittadino sarà quello di riqualificare le frazioni e l’intera periferia dove i disagi denunciati dai cittadini non si contano più. Grande rispetto per il lavoro fatto dagli amministratori, ma tante restano ancora le emergenze urbanistiche da risolvere soprattutto nei cosiddetti quartieri dormitorio dove vivono le classi sociali più disagiate.

Il riscatto di un territorio passa dall’avere case decorose

Il riscatto di un territorio passa dall’avere case decorose

È vero la città capoluogo ha un vero teatro. Ma non basta per il riscatto di quella popolazione che è costretta a vivere nei palazzoni di edilizia popolare pubblica tra innumerevoli disagi. Comune e Aterp dovrebbero cambiare passo per portare a tutta la popolazione quei servizi primari che danno decoro alle aree urbanizzate. Uno di questi insediamenti popolari è il quartiere “Vaccaro “ ubicato a ridosso della Statale 18. Nella frazione Vena Superiore. Tanti i disagi denunciati dai residenti che ogni giorno devono combattere  con la mancanza di acqua e fare  i conti con problemi igienico-sanitari rilevanti. Il riscatto di un territorio passa dall’avere case decorose e non cadenti, spazi per il tempo libero e condizioni igieniche accettabili. Nel rione “Vaccaro’ tutto ciò manca. Le strade sono piene di buche. I marciapiedi sono impercorribili perché invasi da erbacce e rifiuti.

A questi problemi si aggiunge quello della sicurezza. I genitori non possono portare i loro bambini al parco giochi e al campetto di calcio per i cani randagi, i topi e altri animali che trovano rifugio tra le erbacce che accerchiano le abitazioni. Sindaco avviamo la bonifica in questi quartieri partendo dal taglio delle erbacce, dalla cattura dei cani randagii e dalla derattizzazione. I voto si conquista risolvendo i problemi della gente. Un plauso sincero per questo che sta facendo con la sua amministrazione. Ma non basta. Mi creda.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
Romano Bucci: "Si è trattato di uno scontro di gioco su un cross, uno dei due ragazzi intervenuti ha avuto la peggio con un trauma cranico"
Tra le Regioni con performance ‘intermedie’ nella spesa sviluppo software figura anche la Calabria
l'inviato
Sotto osservazione l’impianto consortile di Acquaro, Arena e Dasà da cinque anni fermo e quello di Pizzo che vomita in mare di tutto
Segnalata diverse criticità nel Catanzarese. I vigili del fuoco impegnati senza sosta anche in provincia di Cosenza
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved