Calabria7

Rinascita Scott, interrogatorio fiume per l’avvocato Francesco Stilo

E’ durato 5 ore l’interrogatorio al quale si è sottoposto nel pomeriggio di oggi 25 settembre, Francesco Stilo l’avvocato arrestato lo scorso 19 dicembre nell’ambito della maxi inchiesta Rinascita Scott contro la ‘ndrangheta vibonese. Nel corso dell’udienza preliminare, in svolgimento nell’aula bunker del carcere di Rebibbia,  ha risposto al fuoco di domande poste dal sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro Annamaria Frustaci e dai suoi due legali, l’avvocato Paola Stilo e Diego Brancia, quest’ultimo ha assunto la difesa dell’imputato qualche giorno fa. Stilo, collegato in video conferenza dal casa circondariale di Civitavecchia,  deve rispondere di 11 capi di imputazione tra i quali quello di concorso esterno in associazione mafiosa e rivelazione di segreto d’ufficio. Ha respinto tutte le accuse chiarendo anche i contenuti di alcune intercettazioni e ribattendo punto su punto ad alcune contestazioni formulate dalla pubblica accusa. Rispedite al mittente anche quanto dichiarato dai suoi confronti dai pentiti, in particolare Bartolomeo Arena e  Andrea Mantella.

Prossima udienza

Complessivamente l’udienza è durata 10 ore.  La prima parte è stata dedicata alla requisitoria dei 3 pm antimafia Antonio De Bernardo, Annamaria Frustaci e Andrea Mancuso i quali hanno ribadito la richiesta di rinvio a giudizio per tutti i 452 imputati. La prossima udienza è fissata per il 30 settembre e da quella data si andrà in aula quasi ogni giorno. Prevista la discussione delle parti civili mentre sono già una ventina gli imputati che hanno richiesto per l’abbreviato. Il numero è destinato a crescere nelle prossime ore. (mi.fa.)

LEGGI ANCHE Rinascita Scott, la Dda di Catanzaro ribadisce in aula: “A processo tutti gli imputati”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Emergenza-rifiuti, Falcomatà riceve una delegazione di manifestanti (VIDEO)

Maurizio Santoro

Sequestrate 4 tonnellate di agrumi e ortaggi nel Cosentino

Andrea Marino

Medico e poliziotto a giudizio, la difesa: “In dibattimento fiduciosi su esito favorevole”

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content