Risanamento dei conti a Vibo, il sindaco Limardo: “Disperato tentativo di contestare i fatti”

Approvato il documento economico-finanziario del 2024, col quale viene disegnato il progetto di entrate e di spesa per l'anno
palazzo gagliardi vibo

“L’approvazione del bilancio di previsione 2024 da parte del consiglio comunale di Vibo Valentia, che coincide anche con l’ultimo bilancio di questa amministrazione, mette alcuni punti fermi e smentisce chi ha tentato goffamente di sbandierare presunte sfiducie nei confronti di questo esecutivo”. Così il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, all’indomani dell’approvazione del documento economico-finanziario col quale viene disegnato il progetto di entrate e di spesa per il prossimo anno. E che arriva ad appena 24 ore di distanza dalla notifica del decreto del ministero dell’Interno, grazie al quale il Comune viene messo nelle condizioni di ripianare il disavanzo di 31 milioni di euro certificato dall’ultimo consuntivo.

“Ma evidentemente i risultati incontrovertibili raggiunti sul fronte del risanamento dei conti, – continua Limardo – solo per restare a questo argomento, sono troppo difficili da digerire per chi, non avendo argomentazioni serie e validi strumenti per contrattaccare, pensa bene di creare confusione e buttarla in caciara”.

“Fa tenerezza – aggiunge il sindaco – assistere al tentativo disperato da parte di un’area politica che cerca di mistificare la realtà ed arriva a ribaltare completamente la lettura dei fatti. Evidentemente è necessario ricordare a costoro che il disavanzo dell’ente era stato quantificato in oltre 65 milioni di euro dalla Corte dei conti, scesi di una decina dopo una verifica più accurata. E che, dopo le misure attuate da questa amministrazione, e riconosciute perfino da organi terzi ma non dagli straordinari strateghi dell’area politica in questione, il disavanzo è addirittura sceso a 20 milioni, che sono 31 sol perché 11 ce li ha “donati” l’Osl”.

“Un altro boccone duro da digerire”

“Poi è chiaro che il Comune, da solo, non sarebbe stato in grado di ripianare tutto il debito, ma dove non è arrivata la tecnica ce l’ha fatta la politica. E purtroppo comprendo che questo sia un altro boccone duro da digerire. Ma i fatti sono questi, con buona pace di chi è pronto a dire che la terra è piatta pur di agguantare un voto alle prossime elezioni”, conclude Limardo.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Tutti bocciati e selezioni da rifare. Per uno stipendio da 19mila euro l'anno si sono presentati in 30, ma nessuno ha superato la prova scritta
Il cane, appartenente alla sua famiglia, ha morso la piccola alla testa, alle braccia e ai glutei. Le sono stati applicati oltre 30 punti di sutura
Unico evento pubblico di Carnevale a Catanzaro, era inizialmente previsto per l'11 febbraio ma è stato rinviato a causa del cattivo tempo
La delegazione dei manifestanti ha portato al Vaticano la mucca Ercolina e un trattore da dare in dono al Pontefice
I vigili del fuoco sono al lavoro ininterrottamente. Annunziato lo sciopero nazionale di due ore indetto da Cgil e Uil per le morti sul lavoro
I malviventi hanno messo fuori uso le telecamere per rubare il patrimonio pubblico, provocando un danno di 80 mila euro
L'azzurro ha battuto in finale Alex De Minaur. Sarà il primo italiano a spingersi così in alto da quando esiste il ranking computerizzato nel tennis maschile
La presenza dell'arcivescovo al convegno "No all’autonomia differenziata, Si all’Italia unita dei Comuni” non è piaciuto al partito di Salvini
Il volontario 41enne regala sorrisi ai piccoli pazienti oncologici. Ha ricevuto la benedizione del Pontefice per lettera, ma lo vuole vedere di persona
“E se neanche gli arredi sono dignitosi, immaginiamo cosa accade nei settori più importanti!”, sostiene il consigliere regionale
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved