Risposta al freddo repentino: attivata a Reggio Calabria una struttura per senzatetto

Il servizio parte dall'unità di strada e arriva fino all'assistenza sociale. È già in operazione e sarà attivo per tutto l'anno

È entrata in funzione a Reggio Calabria una struttura per le persone senza fissa dimora. Il servizio, affidato alla Cooperativa “Vita sì”, offre 15 posti. Parte dall’unità di strada, per il sostegno alle persone fragili, e arriva fino all’assistenza sociale ed il supporto per i servizi sanitari. “La nostra città – afferma il sindaco Giuseppe Falcomatà, che ha visitato la struttura – non si è fatta sorprendere dal repentino abbassamento delle temperature degli ultimi giorni”.

Centro per i senzatetto

Centro per i senzatetto

“Un servizio – aggiunge Falcomatà – è gestito tramite cooperativa che, naturalmente, non vuole rappresentare un punto di arrivo, ma che è un punto di ripartenza per chi, non solo ha bisogno di un tetto, ma che necessita di assistenza amministrativa per le pratiche e le problematiche”. Falcomatà ricorda che, in passato, si sono aperte le porte della galleria di Palazzo San Giorgio con una corsa di solidarietà per dare conforto a chi non aveva un tetto per ripararsi dal freddo. “Oggi esiste invece un servizio coordinato, programmato e serio che consente a queste persone di non dover avere problemi durante tutto l’anno“.

Dove si trova

La struttura si trova in Via Vecchia Cimitero, nei locali della ex scuola dell’infanzia statale Pascoli. L’accesso può avvenire volontariamente o su segnalazione dei Servizi sociali comunali, delle forze dell’ordine, di enti e associazioni di volontariato o anche privati cittadini. L’ingresso all’accoglienza per gli ospiti è previsto dalle 19.00 alle 22.30 ed è giornaliera. Gli ospiti potranno stare nella struttura dalle ore 19.00 alle 7.00 del mattino. Il servizio di gestione della casa dei senza fissa dimora, a favore di persone in condizioni di povertà estrema o marginalità, è abbinato al servizio di pronto intervento sociale. All’interno del servizio sono presenti assistenti sociali, pedagogisti, orientatori, infermiere, psicologi e mediatori. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Iscritti sul registro i vertici di Endered Italia. L'inchiesta è partita dalla denuncia di un altra azienda a proposito delle gare per le convenzioni
I nuovi dettagli dall'inchiesta: dall'ex direttrice ai colleghi la "mobilitazione" per aiutare la candidata privilegiata a superare gli esami
L’iniziativa del Coordinamento provinciale a sostegno del popolo palestinese partirà da Piazza Matteotti
Il “santone” e il medico dovevano rispondere della morte della donna dopo l’asportazione di un neo senza anestesia, su un tavolo da cucina
Lo sciopero è stato indetto da Cgil e Uil con lo slogan "Mai più morti sul lavoro" dopo la tragedia di Firenze con 5 operai morti
Quasi 3mila i visitatori che, dal 3 dicembre 2023 al 19 febbraio scorso hanno visitato l’esposizione nel Castello Aragonese
Tra gli obiettivi del progetto ci sono anche quelli di anche consentire tirocini e percorsi formativi all’estero
L’incontro organizzato all’Hotel Guglielmo ha avuto come tema “1989, inizio di un’era: l’ingresso delle donne del Rotary”
È arrivata in Italia su un barcone nel 2016. La sua è fra le 7 attività di cittadini stranieri nate in Calabria grazie al progetto PIU Supreme Resto in Campo
Il 36enne, in sella a una moto Ducati, si è scontrato con una Porsche. Ferito, in modo non grave, il conducente dell’auto
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved