Calabria7

RISULTATI ELEZIONI | Le reazioni alla schiacciante vittoria del centrodestra

risultati elezioni calabria

La Regione Calabria resta al centrodestra. La coalizione guidata dal neopresidente Roberto Occhiuto, grazie al 54,46% dei consensi, ha quasi raddoppiato la principale sfidante Amalia Bruni, che non è andata oltre il 27,68%. Terzo De Magistris (16,17%) il quale è riuscito comunque a esprimere 2 consiglieri, mentre è stato deludente il risultato ottenuto dall’ex governatore Mario Oliverio, che si è fermato all’1,7%.

Le reazioni dei partiti

Esulta Forza Italia che, per bocca del senatore e coordinatore regionale Giuseppe Mangialavori, parla di un “risultato che va ben oltre le più rosee aspettative”, mentre per il neogovernatore Roberto Occhiuto “hanno avuto successo le proposte di contenuto”. Soddisfatti i rappresentanti di Coraggio Italia, che parlano di uno “straordinario risultato” dopo che il partito, al suo esordio alle urne, è riuscito a ottenere il 6%. Sempre nel centrodestra perde invece consensi la Lega ma il deputato Furgiuele promette che “questa vittoria la faremo pesare, perché il cuore baricentrico della Calabria dovrà contare nel prossimo governo a guida dell’amico Roberto Occhiuto, che abbraccio per un’impresa che è anche di stile e di sobrietà”. Per quel che riguarda il Pd, il commissario regionale Stefano Graziano ha detto che il partito farà un’opposizione “costruttiva e responsabile, al servizio dei calabresi e della Calabria, sui temi”. Resta fuori dal consiglio de Magistris, il quale esprime “comunque soddisfazione perché in pochi mesi abbiamo messo in campo una coalizione civica popolare con candidati entusiasti, ma molti alla prima esperienza, senza apparati, senza soldi, senza partiti”. Entra il consiglio anche il Movimento Cinque Stelle che promette di “lavorare per il bene della Calabria con un’opposizione seria, presente e costruttiva affinché siano garantiti i principi che da sempre ci contraddistinguono e che faremo in modo non vengano mai meno”.

L’appello dei sindacati

La Uil, nel rivolgere gli “auguri di buon lavoro al presidente Occhiuto”, ha esortato il neogovernatore “a dare corso agli impegni assunti con le parti sociali”, mentre dall’Ugl sono convinti che, tale momento, “debba rappresentare il punto di partenza per dare un senso alle parole e, soprattutto, alla credibilità politica”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regionali, Pd e Cinquestelle puntano su Amalia Bruni

Damiana Riverso

Bosco (Cambiavento): “Catanzaro Servizi e le mansioni superiori”

Mirko

Fabio Guerriero: a Catanzaro il periodo più indegno della nostra storia

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content