Calabria7

Riti, lavoro, feste: la storia della Calabria in fotografia (SERVIZIO TV)

Di Carmen Mirarchi.

È stata invasa da meravigliose fotografie storiche della Calabria e dei calabresi la Cittadella regionale a Catanzaro.

Si è tenuta infatti questa mattina la seconda edizione della “Giornata sulla memoria fotografica della Calabria “. Questa edizione premia l’impegno, la creatività, la precisione e la professionalità di Mario Carbone (San Sosti, 1924). Si tratta di uno dei più autorevoli esponenti della fotografia della Calabria che è stato anche regista dai diversi interessi. Ha dedicato il suo lavoro a documentare momenti storici come l’occupazione delle Terre di Melissa, l’alluvione di Firenze ed il viaggio con Carlo Levi.

Un uomo dal fortissimo impegno sociale. A realizzare la mostra è stato l’artista Mimmo Carteri di Ferruzzano. La Giornata della memoria fotografica ha come scopo il recupero della documentazione per portare su giovani informazioni sulla storia della Calabria: le feste, i costumi, i riti ed il lavoro. Ad iniziare le attività di recupero è stato fin dagli anni 70 il professore Antonio Panzarella scomparso l’11 dicembre 2017.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cafoni col SUV e rifiuti abbandonati: spiagge a rischio nel Catanzarese (VIDEO)

Maurizio Santoro

Catanzaro, commercianti dal vescovo: una chiave simbolo delle loro attività

manfredi

L’editoriale: Parola fine su Why Not. La salace chiosa via Facebook dell’avvocato Pittelli

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content