Calabria7

Ritrovati i corpi senza vita dei due fratelli calabresi scomparsi in Sardegna

Sono stati ritrovati a Dolianova i corpi senza vita di Davide e Massimiliano Mirabello, 40 e 35 anni, i due fratelli calabresi scomparsi in Sardegna lo scorso febbraio.

Da quello che ipotizza il Nucleo investigativo del comando provinciale carabinieri di Cagliari, i due fratelli potrebbero essere stati uccisi il giorno della loro scomparsa. Dopo la loro scomparsa si era proceduto al fermo di Joselito Marras e il figlio Michael, indiziati di delitto. I corpi dei fratelli, originari di San Gregorio d’Ippona, nel Vibonese, erano nascosti tra la vegetazione.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sbloccati i lavori all’IPSIA ‘Prestia’ di Vibo Valentia

nico de luca

150 piante di marijuana scoperte nel Cosentino: distrutta la piantagione

Andrea Marino

Carabinieri scoprono 1350 piante di canapa, un arresto

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content