Calabria7

Ritrovato ordigno nei fondali di Pizzo, domani vietata la navigazione

Per operazioni di brillamento di un ordigno rinvenuto sul fondale, a una profondità di circa
7 metri, in località “Ponte di Ferro”, a Pizzo Calabro, nel Vibonese, domani, dalle ore 8 alle 17, per un raggio di 2 (due) miglia nautiche dal punto in mare avente coordinate geografiche 38°46,038’N – 016°08,622’E, (datum di riferimento WGS84) è vietato:
– navigare, ancorare e sostare con qualsiasi unità;
– effettuare attività di immersione con qualunque tecnica;
– svolgere attività di pesca di qualunque natura;
– effettuare la balneazione.

I contravventori incorreranno nella sanzione amministrativa pecuniaria di cui agli articoli 1164 del Codice della Navigazione o nel reato contravvenzionale di cui all’articolo 1231 dello stesso codice; e nella sanzione amministrativa pecuniaria di cui all’articolo 53 del decreto legislativo numero 171/2005, se la violazione è compiuta alla condotta di un’unità da diporto.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Favorì “l’amico” per fornire un alibi, assolto in Appello

Matteo Brancati

Covid, contagi quasi azzerati in Calabria (+3)

Giovanni Bevacqua

Coronavirus, morta anziana dell’Rsa di Casali del Manco

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content