Roccella come Lampedusa: salvati in mare 63 profughi, 10 sbarchi in pochi giorni

Tutti i profughi prima di sbarcare a Roccella si trovavano a bordo di un'imbarcazione di legno alla deriva localizzata dalla Guardia Costiera
sbarco migranti

Non accennano a fermarsi gli sbarchi, oramai diventati quasi giornalieri, di migranti al Porto di Roccella Ionica, nella Locride dove la notte scorsa sono arrivati altri 63 profughi. Una emorragia migratoria che sta creando nel piccolo scalo marittimo reggino una quantità enorme di problemi sotto l’aspetto logistico e igienico-sanitario al punto da mandare in tilt tutto il sistema d’accoglienza esistente all’interno dell’infrastruttura marittima turistica e commerciale. In particolare, nel corso della notte scorsa, a seguito di una operazione di soccorso compiuta dalla Guardia Costiera roccellese al largo della costa calabrese, sono sbarcati nel porto 63 migranti di varie nazionalità. Tra i profughi anche diverse donne e minori alcuni dei quali non accompagnati. Appena ieri mattina, sabato, nel Porto di Roccella erano giunti altri 66 migranti tra siriani, libanesi e palestinesi tra cui 8 donne e 14 minori tra cui un neonato siriano di appena 7 mesi. Con l’arrivo di oggi è salito a ben 10 il numero degli sbarchi a Roccella Ionica negli ultimi 17 giorni.

Sbarchi migranti Locride

Sbarchi migranti Locride

Tutti i profughi prima di sbarcare a Roccella si trovavano a bordo di un’imbarcazione di legno alla deriva localizzata dalla Guardia Costiera di Roccella e Reggio Calabria a circa 140 miglia al largo di Capo Spartivento. L’operazione di soccorso è stata coordinata dalla sala operativa della Capitaneria di Porto di Reggio Calabria. Dopo lo sbarco nel Porto di Roccella Ionica, tutti i profughi sono stati sottoposti al test del tampone molecolare da parte del personale specializzato dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria. Successivamente i migranti, su disposizione della Prefettura di Reggio Calabria, sono stati momentaneamente sistemati in una tensostruttura realizzata nei mesi scorsi e gestita dai volontari della Croce Rossa e della Protezione civile e dove, però, sono stati collocati altri 100 migranti di varie etnie, in attesa di altre sistemazioni. Con lo sbarco di stamattina è salito a ben 23 il numero di arrivi di migranti nel solo tratto di costa della Locride in questi primi cinque mesi del 2022: 22 a Roccella e uno a Siderno.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L’associazione catanzarese Cam Gaia: “A fianco delle vittime… non siete sole. Abbiamo mezzi e strumenti per tutelarvi” 
L'uomo si è reso protagonista di numerosi atti vandalici e anche di una serie di aggressioni nei confronti di alcuni cittadini
A bordo del veicolo tre ragazzi, uno dei quali minorenni. Feriti i due poliziotti che hanno intimato l'alt al conducente
Un velista spagnolo disperso e due diportisti soccorsi da Guardia Costiera a Roccella Ionica e Crotone
Era stato rilasciato dal carcere di Vibo con l'obbligo di dimora ma aveva fatto perdere le proprie tracce
Si tratta dell'indagine della Procura di Vibo sui rifiuti smaltiti illecitamente nei terreni agricoli. Undici gli indagati
Il suo movimento “Sud chiama Nord” accanto al candidato a sindaco di Centro Francesco Muzzopappa
La Corte di assise di Catanzaro spiega, nel motivare la sentenza, le ragioni dell'esclusione dei futili motivi e della premeditazione
Entrambi erano finiti a processo dopo una denuncia presentata dalla minoranza nel 2020. Il Tribunale di Vibo: "Il fatto non sussiste"
Superficie di 10mila metri quadrati modificata in maniera permanente tramite terrazzamenti alti più di 20 metri
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved