Salva la moglie praticandole 8 minuti di massaggio cardiaco, l’appello: “Insegnarlo nelle scuole”

"Le manovre - ha detto il pediatra - dovrebbero essere insegnate nelle scuole. Il primo soccorso andrebbe introdotto come materia scolastica"
camionista autostrada

Pratica alla moglie otto minuti di massaggio cardiaco fino all’arrivo dell’ambulanza e le salva la vita. A farlo è il pediatra imolese Lamberto Reggiani, la cui consorte, alcune settimane fa, stava avendo un arresto cardiaco durante la notte. La notizia è stata riportata da Il Resto del Carlino, che ha intervistato il medico. Ora la donna sta bene e Reggiani ha voluto condividere la sua esperienza. “Le manovre di primo soccorso sono fondamentali – ha detto-. Ogni anno in Italia ci sono 50mila arresti cardiaci e oltre la metà sono persone che si potrebbero salvare”.

Il racconto di quegli 8 tragici minuti

“Dormivo accanto a mia moglie – ha raccontato il pediatra al Resto del Carlino – e mi sono svegliato rendendomi conto che il suo respiro era agonico, tipico di chi rischia l’arresto cardiaco. Ho cercato di svegliarla ma senza successo, poi ho chiamato il 118 e nel mentre ho iniziato il massaggio cardiaco. Quando è arrivata l’automedica, i soccorritori hanno applicato il defibrillatore e con la seconda scarica il cuore di mia moglie ha ripreso a battere. Ora sta bene, ma è stata in coma farmacologico per tre giorni. Sicuramente – ha aggiunto – è stato fondamentale per me l’aiuto psicologico fornito dall’operatrice del centralino. È stato un sostegno necessario. Devo complimentarmi con tutto il personale sanitario dell’Ospedale di Imola, di grandissima professionalità”.

L’appello alle amministrazioni e all’insegnamento delle manovre nelle scuole

Dopo il racconto, il medico ha lanciato un chiaro appello alle amministrazioni comunali, alle quali ha chiesto di aumentare il numero di defibrillatori, prevedendoli anche nei condomini.
Ma non basta. Secondo il pediatra, infatti, sarebbe opportuno insegnare queste manovre di primo soccorso nelle scuole.
“Io ho avuto la conferma della mia idea: più alto è il numero di persone che conosce le manovre di rianimazione e più persone possiamo salvare. Le manovre dovrebbero essere insegnate nelle scuole, anche nella scuola primaria. Il primo soccorso andrebbe introdotto come materia scolastica”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il faro degli inquirenti è stato acceso su vicende di narcotraffico internazionale e riciclaggio dei proventi in attività commerciali in Germania
L’incidente è avvenuto su un tratto urbano della statale 106 jonica. Il conducente non si sarebbe accorto della segnalazione che dava indicazioni di rallentare
L'assessore regionale al lavoro: "La Calabria deve investire su giovani e imprese e lo potrà fare solo ascoltando le esigenze imprenditoriali"
Il tecnico toscano, che ha allenato varie squadre tra cui Empoli, Parma e Lecce, ha firmato un contratto fino a giugno
La canzone intitolata "Il Canto del legno" sarà eseguita nelle commemorazioni del primo anniversario della tragedia in cui morirono 94 persone
“Servono ulteriori 11 miliardi per l’ammodernamento totale della ‘strada della morte’. Non consentiremo la realizzazione di lotti incompleti”
All'incontro tenutosi presso la sede dell'Università Pontificia della Santa Croce, Helga Procopio e Francesco Mancuso hanno rappresentato la città capoluogo calabrese
L'incontro è avvenuto nel Liceo Scientifico Zaleuco, dove il magistrato ha risposto alle domande dei ragazzi e ha approfondito tematiche attuali
Vista la gravità della ferita è intervenuto l'elisoccorso, che ha trasportato la vittima all'ospedale "Annunziata" di Cosenza
Secondo un sondaggio, il 44% si sente inadeguato e insicuro dovuto all'ipercompetizione a scuola, che rende più difficile imparare
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved