Salvato sulla Sila calabrese spopola sui social: “Lupo” è fuori pericolo

“Siamo andati a trovare il lupo detto “Lupo”. Il Dottore ci ha informato che è fuori pericolo, si è alzato e sta recuperando la sua autostima. Forza Lupo, presto tornerai a sentire i profumi dei boschi e a calpestare il suolo della tua terra”.

E’ il commento del protagonista di una storia diventata virale sui social ed accaduta sulla Sila calabrese, che durante la scorsa notte, sulla Strada Statale 107 Silana-Crotonese, ha soccorso un lupo.

Lui, Giuseppe Guzzo, assieme a Mara Carchidi, notando l’animale accasciato a bordo strada, probabilmente investito poco prima, decidevano di fermarsi per prestargli soccorso. In un primo momento il lupo, spaventato, tentava di azzannare l’uomo il quale si era avvicinato per aiutarlo. Un attimo dopo, però, accadeva qualcosa di molto commovente. Riportiamo la storia raccontata su Facebook. In alto la foto di “Lupo”.

“Mi reputo una persona fortunata, la mia gamba é finita nella morsa dei suoi denti. Poi il lupo mi ha guardato, ci siamo guardati…ed ha subito mollato l’azione.

Non voleva mordere, poteva farmi del male, ha voluto solo dirmi chi era. Poi si é fatto parlare, accarezzare ed infine aiutare. Ho gestito l’esemplare come se fosse una persona e insieme a Mara siamo riusciti a tutelarlo in attesa di soccorsi che non hanno tardato ad arrivare. Si parla della tutela del Lupo, é importante iniziare a sensibilizzare verso questi episodi che non si verificano tutti i giorni, ma possono succedere. Per adesso il lupo, detto “Lupo”, é sotto cura e presto ritornerà a correre.

Un ringraziamento va a coloro che la scorsa notte ,dopo essere stati allertati, hanno condiviso con me e Mara una serata gelida a capire come gestire il re del bosco, simbolo della nostra Sila. Grazie ad Ivan Franco Vigna intervenuto subito a sostegno, il Presidente del Parco Nazionale della Sila disturbato alle 24:00, alla Polizia Provinciale nella figura di Gianluca Congi, ai Carabinieri di San Pietro in Guarano, al Soccorso Alpino Guardia di Finanza, al Dottore dell’ASL ed al dottore della clinica degli animali in viale della Repubblica Cosenza.

Il lupo é cattivo solo nelle favole…ma per colpa del vero cattivo, l’uomo.”

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La circolazione subirà variazioni o limitazioni di percorso. Attivato un servizio sostitutivo con bus fra le stazioni interessate
Oltre a stabilire i migliori criteri per ridurre i disagi ai pendolari è stato predisposto un gruppo di lavoro permanente
Il caso
Il caso a Buccinasco. La nipote di Rocco Papalia, 30 anni di carcere, apre un bar. Il sindaco Pruiti si scontra con i familiari
L'obiettivo è dimostrare che è una terra accogliente, ma l'accoglienza non si ferma alla banchina di un porto
La seconda seduta è andata deserta per la mancanza del numero legale. Ecco cosa sta accadendo dietro le quinte. Lunedì si ritorna però in Aula ma per parlare di stadio
Imprenditori finiti nella spirale dell'usura, costretti a corrispondere agli aguzzini somme di denaro con interessi da capogiro
L'ente camerale guidato da Pietro Falbo ha riconosciuto, per programmazione e format, il significativo impatto economico, storico e culturale
Un'operazione di polizia ambientale e di sicurezza in linea con gli obiettivi della Procura di Vibo Valentia, guidata dal procuratore Falvo
Il prefetto Enrico Ricci, alla presenza del sottosegretario all’Interno Wanda Ferro, ha conferito l'ambito riconoscimento al sindaco Pietrantonio Cristofaro
Scagionato con formula ampia "perché il fatto non sussiste dal giudice di Salerno. Il suo legale: "Dimostrata l'estraneità alle accuse"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved