Calabria7

Salvato sulla Sila calabrese spopola sui social: “Lupo” è fuori pericolo

“Siamo andati a trovare il lupo detto “Lupo”. Il Dottore ci ha informato che è fuori pericolo, si è alzato e sta recuperando la sua autostima. Forza Lupo, presto tornerai a sentire i profumi dei boschi e a calpestare il suolo della tua terra”.

E’ il commento del protagonista di una storia diventata virale sui social ed accaduta sulla Sila calabrese, che durante la scorsa notte, sulla Strada Statale 107 Silana-Crotonese, ha soccorso un lupo.

Lui, Giuseppe Guzzo, assieme a Mara Carchidi, notando l’animale accasciato a bordo strada, probabilmente investito poco prima, decidevano di fermarsi per prestargli soccorso. In un primo momento il lupo, spaventato, tentava di azzannare l’uomo il quale si era avvicinato per aiutarlo. Un attimo dopo, però, accadeva qualcosa di molto commovente. Riportiamo la storia raccontata su Facebook. In alto la foto di “Lupo”.

“Mi reputo una persona fortunata, la mia gamba é finita nella morsa dei suoi denti. Poi il lupo mi ha guardato, ci siamo guardati…ed ha subito mollato l’azione.

Non voleva mordere, poteva farmi del male, ha voluto solo dirmi chi era. Poi si é fatto parlare, accarezzare ed infine aiutare. Ho gestito l’esemplare come se fosse una persona e insieme a Mara siamo riusciti a tutelarlo in attesa di soccorsi che non hanno tardato ad arrivare. Si parla della tutela del Lupo, é importante iniziare a sensibilizzare verso questi episodi che non si verificano tutti i giorni, ma possono succedere. Per adesso il lupo, detto “Lupo”, é sotto cura e presto ritornerà a correre.

Un ringraziamento va a coloro che la scorsa notte ,dopo essere stati allertati, hanno condiviso con me e Mara una serata gelida a capire come gestire il re del bosco, simbolo della nostra Sila. Grazie ad Ivan Franco Vigna intervenuto subito a sostegno, il Presidente del Parco Nazionale della Sila disturbato alle 24:00, alla Polizia Provinciale nella figura di Gianluca Congi, ai Carabinieri di San Pietro in Guarano, al Soccorso Alpino Guardia di Finanza, al Dottore dell’ASL ed al dottore della clinica degli animali in viale della Repubblica Cosenza.

Il lupo é cattivo solo nelle favole…ma per colpa del vero cattivo, l’uomo.”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Vertenza Abramo Customer Care, lavoratori in protesta nel sito di Crotone

Damiana Riverso

Violenza di genere, tre episodi di stalking

manfredi

Ricettazione e bancarotta fraudolenta, 3 arresti nel Crotonese

Manuela Lardieri
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content