Calabria7

Salvo (Lega): Salvini vortice inarrestabile? Al servizio degli Italiani

“È singolare che tantissimi politici, anche navigati, continuano a tormentarsi per capire il successo elettorale di Matteo Salvini e della Lega”.

Lo afferma Carlo Salvo della Lega Calabria, che prosegue: “Non a caso, mentre l’elettorato condivide e fa proprie le tante battaglie del leader leghista, a tutela degli interessi esclusivi degli italiani, gli oppositori di sinistra, privi di argomentazioni interessanti ed attraverso esternazioni alquanto ridicole cercano inutilmente di contrastare la buona politica di Salvini che a differenza di tanti ha a cuore il bene della nostra nazione.

Salvini, in realtà è inattaccabile, poiché al contrario di altri politici si impegna per far sì che l’Italia possa essere competitiva e sedersi al tavolo europeo a testa alta. Egli vive quotidianamente la politica come servizio e il motto “prima gli italiani” contiene tutto il sentimento che lo stesso prova nei confronti di noi tutti e della Patria.

Il PD che ormai è in stato di agonia, avversa qualunque proposta utile, a firma Lega, per rendere più agevole la vita degli italiani. Non a caso il miglioramento del servizio sanitario portato all’attenzione in Emilia Romagna da Salvini, ma che interessa anche la Calabria, è stato contestato da Bonaccini del PD solo per presa di posizione anti Leghista. È chiaro che di fronte alla politica anomala della sinistra, che dimostra continua disaffezione nei confronti degli italiani, gli elettori, senza se e senza ma,  votano la Lega rafforzando la figura di Matteo Salvini che aumenta il gradimento giorno per giorno con percentuali di tutto rispetto nel panorama politico non solo italiano ma anche europeo.

Il miglioramento del servizio sanitario, attraverso l’utilizzo degli ospedali nelle ore notturne e nei weekend, ha come finalità anche quella di smaltire le lunghissime liste d’attesa per gli esami clinici e le relative visite specialistiche. Il PD ha poco da scherzare quando si parla di salute, bene avrebbe fatto a rafforzare la proposta di Salvini se non altro per una questione di rispetto nei confronti degli italiani, alle prese con un sistema sanitario al collasso come quello Calabrese. La vergognosa inefficienza sanitaria in Calabria, ha matrice solo ed esclusivamente politica, atteso che i rappresentanti fino ad oggi eletti hanno utilizzato la sanità solo ed esclusivamente per finalità elettive – clientelari ed i risultati catastrofici sono alla portata di tutti.

Oliverio ed il PD tutto, bene avrebbero fatto a chiedere scusa ai calabresi, ancora una volta presi letteralmente per i fondelli in merito alla pura illusione circa la costruzione di nuovi ospedali come quello della Sibaritide ed altri dislocati nell’intera regione. In realtà, oltre a non costruire nuove strutture sanitarie hanno provveduto a chiudere le esistenti lasciando i malcapitati calabresi al loro triste destino, privi di assistenza medica e costretti ai viaggi della speranza dove spesso e volentieri a causa delle insidie, come quelle stradali, diventano trappola della per la loro vita.

In ultimo la triste vicenda della famiglia vibonese dove madre e figlia nei giorni scorsi hanno perso la vita sulla A30 Caserta – Salerno a causa di un incidente stradale, durante uno di quei viaggi necessari per cure mediche specialistiche. Vergogniamoci tutti per questa ennesima tragedia, vergogniamoci tutti per non esserci ribellati ai politici calabresi, permettendogli di sottrarci i nostri diritti e le nostre identità” – conclude Salvo.

Redazione Calabria 7

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta: Magorno: “Mi autosospendo da Pd, ci vuole chiarezza”

Matteo Brancati

Lavoro, Morra: “La proroga dei 4.500 tirocinanti dipende dalla Regione”

Mirko

Regionali, il gruppo Abramo-Aiello-Ferro si affida per ora “all’usato sicuro” Traversa

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content