Calabria7

San Ferdinando, si allarga nuova tendopoli 

tendopoli migranti

Inizierà mercoledì 6 marzo lo sgombero e smantellamento della vecchia tendopoli per migranti di San Ferdinando, nel Reggino.

Un luogo tristemente famoso ultimamente per i tre incendi che hanno provocato la morte di altrettante persone.

La Protezione civile, In vista dello smantellamento della vecchia struttura, ha iniziato a montare, al’interno del nuovo sito, 36 nuove tende di otto posti ciascuna che accoglieranno parte dei migranti che vivono nella vetusta tendopoli.

Per tutti coloro che non riusciranno a trovare posto nella nuova tendopoli è previsto il trasferimento in Cas o Sprar della regione.

L’operazione di sgombero e i relativi aspetti tecnici sono stati definiti nel corso di una riunione tecnica nella Questura di Reggio Calabria presieduta dal questore Raffaele Grassi.

Insieme a Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, alle operazione prenderanno parte anche varie unità del Genio dell’Esercito, dei Vigili del Fuoco, dell’Azienda sanitaria di Reggio Calabria e della Protezione civile.

Redazione Calabria 7

(Foto Ansa)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scontro con nave, balenottera in difficoltà al largo di Brancaleone

Mirko

Topi a scuola, alunni contraggono dermatite

Matteo Brancati

Coronavirus, Falcomatà: “Alzare il livello di attenzione”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content