Calabria7

San Lorenzo, Ferrara (M5s): “Evitare deturpamento area Sic”

«Il cantiere per il completamento del lungomare di San Lorenzo ricade in un’area sotto tutela e bisogna essere certi che l’opera non pregiudicherà l’integrità della zona». L’eurodeputata del Movimento 5 stelle, Laura Ferrara, interviene sulla questione relativa al progetto del nuovo lungomare a Marina di San Lorenzo e contro la cui realizzazione, già da tempo, si sono schierate associazioni, comitati ed esponenti della società civile.

«Diversi i solleciti che mi sono arrivati circa i rischi che questa ulteriore cementificazione della zona comporterebbe – spiega Ferrara – poiché l’opera da realizzare ricade in ambito territoriale sottoposto a tutela paesaggistica ex D.lgs 42/04 e consiste in una strada che renderà impermeabile circa 10.400 m2 di suolo, con relativo sistema di illuminazione. La Soprintendenza ha già espresso parere contrario, in quanto si pone in contrasto con le disposizioni del QTRP della Regione Calabria ed appare estranea “alle caratteristiche di un insieme ambientale e paesaggistico di qualità”. L’opera, inoltre, interesserebbe porzioni dell’arenile del Sito di Importanza Comunitario IT9350145 (ex direttiva 92/43/CEE), designato quale Zona Speciale di Conservazione, incluso nella più importante area di nidificazione italiana della tartaruga “Caretta caretta”.

Per queste ragioni – conclude – ho inteso interrogare la Commissione europea per capire se le normativa comunitaria di riferimento sia stata effettivamente rispettata dall’amministrazione comunale atteso che per il progetto dell’opera non risulta l’esistenza di uno studio o l’avvio di una procedura di valutazione dell’incidenza ambientale in grado di accertare che esso non pregiudicherà l’integrità del sito».

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Da cinque mesi senza stipendio, scioperano lavoratori a Cosenza

manfredi

Tumore seno: prevenzione, a Reggio Castello Aragonese rosa

Matteo Brancati

Commissione banche, Tucci nominato componente

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content