Calabria7

San Marco Argentano, cittadini e sindaci protestano contro la chiusura del laboratorio di analisi

Cosenza – «È un vero scandalo, un provvedimento assurdo». Cittadini e sindaci della Valle dell’Esaro protestano contro la decisione dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza di trasferire il personale di laboratorio dal Capt di San Marco Argentano all’ospedale di Castrovillari. E domani la manifestazione da San Marco si sposterà a Cosenza per chiedere al commissario temporaneo dell’Asp, Sergio Diego, di rivedere il provvedimento che «compromette il funzionamento dell’intero presidio sanitario, sede di un punto di primo intervento H24.  La popolazione del comprensorio dell’Esaro – scrive in una lettera il sindaco di San Marco Argentano Virginia Mariotti – già indignata per la chiusura dell’ospedale e per la sua mancata riconversione, non può essere ulteriormente mortificata. In questo territorio non vengono garantiti i livelli di assistenza e gli ospedali più vicini sono quelli di Castrovillari e Cosenza che distano circa 50 chilometri».

La sanità calabrese continua a vivere in uno stato di emergenza: la carenza di personale medico e paramedico non fa altro che peggiorare la situazione provocando la chiusura di reparti, la riduzione di posti letto e ora il trasferimento di personale da una struttura all’altra. Soluzioni provvisorie che indeboliscono un presidio a discapito di un altro e dove a pagarne le conseguenze sono i cittadini, costretti a contendersi quel poco che resta. «Siamo stanchi di essere trattati da cittadini di serie B. Chiediamo – afferma il sindaco di San Marco Argentano – che siano realizzati tutti i servizi previsti nell’atto aziendale e che siano avviati i lavori di adeguamento sismico e messa in sicurezza del presidio. Non ci fermeremo fino a quando non avremo risposte concrete». E ora lo spostamento dei due biologi in servizio al punto di primo intervento di San Marco Argentano potrebbe portare alla chiusura del laboratorio analisi.

se.mor.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, avvocato muore a Roma: sette giorni prima testimone a Catanzaro

manfredi

Le tante emozioni del Festival del sociale (SERVIZIO TV)

Carmen Mirarchi

Seconda serata del Catanzaro Jazz Fest: musica è libertà (SERVIZIO TV)

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content